Primo rientro in Italia in tre

I giorni passano alla velocità della luce e siamo quasi pronti per le nostre tanto meritate vacanze in Italia. 

Non vi immaginate mare, montagna, resorts, hotels, campeggi... no, niente di tutto ciò! 

Solo e soltanto "famiglia".

Staremo un pò dai miei genitori e un pò dai genitori di BabboGe', per dare il modo a tutti di conoscere Lolò (visto che per ora solo la mia mamma e mio fratello piccolo l'hanno conosciuto) e di spupazzarselo per bene e noi rilassarci e farci coccolare un pò! 

Ovviamente chi vuole passarci a trovare e conoscere Lolò è il benvenuto!

Dovrei essere super felice di partire,  lo sono , ma ho anche una piccola preoccupazione  che annebbia questa felicità: vizieranno il bambino? 

Prenderà la "braccite" (per braccite si intende, per me e BabboGe', il vizio, tanto scongiurato, del bambino di voler stare in braccio, vizio che si acquisce facilmente in presenza di nonni e zii)?
Io sono già con l'ascia in mano per difendere il diritto del bambino a stare un pò per i fatti suoi e non sempre in braccio!
Non che io non lo tenga mai in braccio, anzi, me lo spupazzo dalla mattina alla sera, ma il giusto! 

Insomma cerco di adottare il metodo di "non correre appena fa un versetto e tirarlo su"!
Nel frattempo BabboGe' se lo sgodazza e non sta certo a seguire le mie ansie e le mie paure.... Evviva le abbracciatine!!!



MaFa

MammaFarAndAway

Nessun commento:

Posta un commento