Nella casa nuova: molto più spazio per giocare


L'incubo del trasloco è finito e finalmente ci siamo trasferiti nel nuovo appartamento.

Questo è stato il terzo trasloco insieme per me e BabboGe' e se gli altri 2 ci erano sembrati difficili...questo ancora di più. 
Gestire un bambino di 8 mesi che vuole toccare tutto, che comincia a ruzzolare, che piange, che ha fame, che ha sonno, che ha sete e tu? Tu devi fare e disfare cartoni, sistemare, ritrovare le cose che non sai più dove hai messo, pulire, disinfettare, capire come riorganizzarsi nei nuovi spazi, è stata durissima.

Il sorriso è tornato sul mio viso e su quello dei miei 2 ometti e ci stiamo godendo il nuovo appartamento: un salone immenso, una camera da letto in più (così spostiamo il piccolo nella sua cameretta!), la solita cucina aperta sul soggiorno e pure un balconcino e, suono di trombe, c'è il parquet!!! 
Hiuppy!


In sostituzione della moquette abbiamo messo per terra una trapunta (Penneys 15 euro!) taglia una piazza che fa si che se Lolò si ribalta almeno lo fa sul soffice!
Non ci siamo spostati di tanto da dove abitavamo prima per cui rimaniamo fedeli al nostro shopping centre e alle nostre abitudini. 

Siamo vicini alla piscina e cominciamo a pensare di iscriverci al corso di acquaticità genitore-bambino, vedremo!
Torno a svuotare cartoni.

MaFa

MammaFarAndAway

Nessun commento:

Posta un commento