In giro per Antibes

Dopo piu' di un mese dal trasloco abbiamo finalmente trovato il tempo e la scusa per andare a visitare la bella Antibes perdendoci tra i suggestivi vicoli della Vielle Ville (la citta' vecchia) ed innamorarci di alcuni scorci sul mare.

La scusa e' stata la visita della Zia dei bimbi con il suo fidanzato che ci hanno accompagnato alla scoperta di questo gioiellino della Costa Azzurra.
Plage de la Gravette
Antibes e' una grande citta', quando si esce al casello autostradala e si prende direzione centro sembra d'essere in una citta' incasinata, trafficata (e cosi' e'), ma il suo aspetto cambia totalmente quando, lasciando la macchina in qualche parcheggio, ci si addentra nell'Antibes vera, la Vielle Antibes, con i suoi vicoletti e le sue casette caratteristiche, alcune sono sedi di atelier di artisti che si divertono a decorare la parte esterna, il suo "Marche' provencal", un mercato caratteristico di prodotti della Provenza con profumi mediterranei e colori accesi. 


Unica nota negativa di questo mercato e' che e' talmente affollato che passarci con passeggino e bambino al seguito non e' per niente divertente e la gente non e' troppo disponibile con i marmocchi.
Uno dei punti piu' belli e' la cinta muraria della citta', da una parte il porto e dall'altra la strada che porta verso le spiaggie di sabbia della Salis.
Una meraviglia di mare, sole e tanto blu. 

Dalla cinta muraria si vede il Cap d'Antibes, promontorio verdeggiate in cui sono state costruite super ville di miliardari e hotel di lusso. 

Il passaggio pedonale e' molto stretto per cui e' stato difficile farlo con il passeggino, ci siamo arresi a meta'!
Ma ritorneremo. 
Mi piace proprio questa Antibes!



Antibes vista dalla strada che porta al Cap d'Antibes

MaFa

MammaFarAndAway

Nessun commento:

Posta un commento