Aspettando...

Al pc con Nonno S.
Al nono mese di gravidanza una dovrebbe essere preoccupata per il momento del parto. 
Io no! 
Io sono preoccupata per la gestione dei due fratellini, capire a chi lasciarli mentre io e BabboGe' saremo intenti a far nascere la nostra cucciola.

Abbiamo cosi' reclutato tutti i componenti delle nostre famiglie, per lo meno quelli disponibili, che a turno, da quando sono entrata nell'ultimo mese di gravidanza, si alternano nello stare qui con noi.
Le ipotesi sono state fatte: 
- rottura di acque nella notte: bisogna avere qualcuno in casa che stia con i ragazzi
- inizio contrazioni di giorno: ci vuole qualcuno che vada a prendere i bambini a scuola
- inizio travaglio in qualsiasi momento: abbiamo bisogno di qualcuno che gestisca i bimbi mentre MaFa e Babbo sono impegnati a fare altro!
Cosi' e' arrivato mio fratello, mio papa' gli ha dato il cambio, poi il suocero e per ultimo teniamo la mamma, colei che e' essenziale per la mia ripresa post-parto e che e' sempre venuta a sostenermi ed aiutarmi alla fine delle mie gravidanze. 
Stanno passando le settimane, Popa non si fa vedere e manca poco alla data limite del parto.
Qui i ginecologi cominciano a parlare di induzione di travaglio, come se non sapessi cosa fosse. 
Ma tre su tre sarebbe davvero troppo! 
Non dicevano che il terzo arriva prima, che scende velocemente?
Intanto che io faccio il conto alla rovescia e cerco di non farmi prendere dalla paura per un altro parto indotto, qui i maschiotti, quasi fratelloni maggiori, si sgodazzano l'andirivieni di nonni e zii!

Le flessioni con Nonno V.

MaFa

MammaFarAndAway

Nessun commento:

Posta un commento