Primo giorno di scuola

Qui ci sono ancora 30 gradi ma la "rentree" se ne frega e la scuola inizia il 2 di settembre! 

Bimbi pronti, o quasi per il grande giorno. 

Lolo' inizia la Grande Section (ultimo anno di scuola materna) e ritrovera' i suoi compagni di classe per il terzo anno.

Dada' entra in Petite Section con una maestra che "te la raccomando", e' la mamma di una compagna di classe di Lolo' e parto prevenuta perche' risulta davvero odiosa con i genitori, speriamo sia piu' carina con i bambini.
Per Dada' tutto bene fino a quando non ha capito che l’avremo mollato lì!




Come e' successo pure 2 anni fa con Lolo', l'inserimento e' praticamente inesistente. 

Entriamo in classe con Dada' per quasi 10 minuti, insieme ad altri 15 genitori e poi a un certo punto la maestra fa andare via tutti. 

Bimbi in lacrime, grida, disperazione, incomprensione. Aiuto, il dramma!  
 
Dada' mi e' stato tirato via dalle braccia e la porta ci e' stata chiusa nel muso, restando li' davanti come due ebeti sentendo le urla disperate del nostro piccolo di 3 anni che a quel punto si e' ribellato ed ha cominciato a prendere a pugni la porta dall'interno gridando "mammaaaaa mammaaaa". 

Il mio cuore era a pezzi e la rabbia verso questo metodo assurdo immensa. 

Se in questo periodo sentiamo il bisogno di cambiamenti, questa scuola francese non ci aiuta a farci cambiare idea e farci amare questo posto.
Meno male che Dada' ha come Assistente Maternelle la mia amica Miriam, che verso le 10 ha il buon gusto e la gentilezza di mandarmi un sms dicendomi che si era calmato e che stava giocando. 

Ed io mi tranquillizzo.
La prima giornata per Dada' si conclude alle 11.20. 

Il pomeriggio lo teniamo a casa con l'idea di fare cosi' per i primi mesi.
Il lunedi' arriva in fretta, e' ora di ritornare a scuola e la mattina e' la tragedia, di nuovo Dada' strappato dalle mie braccia e pianti e botte. 

Lo riprendo per pranzo e quando alle 13.20 e' ora di riportare Lolo' a scuola per il pomeriggio, Dada' mi stupisce con il suo "voglio andare pure io", gli do' il suo cuscino per il pisolino e lo riporto a scuola insieme a Lolo'. 
Ero allibita, stupita e orgogliosa di quell'omino che e' sempre pronto a stupirmi, che e' "strong", che vuole sempre provarci, cercare di farcela da solo. 

Bravo il mio Dada'.
Il ritmo scolastico e' duro anche per me e Popa che passiamo buona parte delle nostre giornate in macchina a portare, andare a prendere e riportare i fratelloni, ma anche noi ci abitueremo presto!

MaFa

MammaFarAndAway

Nessun commento:

Posta un commento