Vicoli, archi e una bicicletta ad Apricale

Abbiamo salutato l'agriturismo con un po' di tristezza, ci sarebbe piaciuto rimanere un altro giorno e godere della calma di quel posto, lasciando i bimbi sguazzare in piscina e giocare con Sally, il simpatico cagnolino dei proprietari, respirando aria buona! 

Terre del mistero torneremo presto! 

Sulla via del ritorno facciamo tappa ad Apricale, uno dei piu' bei borghi d'Italia.


Lasciamo la macchina fuori le mura e ci "arrampichiamo" sul colle in cui si sorge il villaggio addentrandoci tra vicoli, scalinate e archi a volte bui a volte illuminati che rendono il tutto molto suggestivo, finche' non raggiungiamo la piazza principale.
 



Nella piazza principale si affaccia la Chiesa parrocchiale e poco piu' in alto il Castello. 

Un gioiello medievale che affascina tutti noi, grandi e piccini.
Ma sapete qual'e' l'attrazione principale per i bambini? 

Sono le Ape Car che passano avanti e indietro per il paese!

Ce ne sono di tutte i colori e per le loro misure sono gli unici veicoli che accedono al centro "rombando" per la gioia dei nostri marmocchi!

La facciata della chiesa e le fontanine
Popa ha bisogno di dissetarsi..che caldo!

Ci incamminiamo verso il castello... "mammaaaaa...una  bici sulla torre?". 
L'abbiamo beccato il simbolo di Apricale, quella bicicletta sul campanile della chiesa, stranamente staccato dalla chiesa, messa li' da un fantasioso artista nel 2000.

Il campanile e la bici

Verso il castello

La vista sulla piazza dal castello




Attrazione turistica per bambini?!


Info Pratiche:


Nel sito del Comune di Apricale si trovano informazioni sul borgo e la sezione turistica da' indicazioni utili per la visita.

MaFa

MammaFarAndAway

Nessun commento:

Posta un commento