Organizzazione da viaggio: pronti via!

Faccio valigie in maniera "coordinata e continuativa" dal lontano 1997, anno in cui dissi "ciao ciao" a tutti e partii per fare l'animatrice ai piedi della Marmolada per poi tornare a casa ben poco e solo pochi mesi all'anno. 
Gli anni dell'universita' ad Assisi mi hanno visto con la valigia in mano un weekend si' e uno no, su e giu' dai treni per percorrere mezza Italia. 

Poi le valigie per i voli Italia-Irlanda, qui diventava piu' complicato per le tante restrizioni da rispettare.

Ma non era niente.....insomma le valigie per una coppietta spensierata erano un gioco da ragazzi!

Le valigie per 5 sono un'altra storia e non pensavo che quegli anni a invaligiare sarebbero serviti da tirocinio per diventare poi un'esperta invaligiatrice!

E' da una settimana che lavo, stiro, piego per lasciare le simpatiche ceste dei panni vuote per poi riempirle tutto d'un botto al nostro rietro tra quindici giorni.

Devo dire che il mio modo  di fare valigie e' cambiato.

Con il primo figlio non doveva mancare niente : pigiamino leggero se fa calduccio, pigiamino pesante se fa freddino, calzino corto se fa caldino, calzino pesante se fa freddino, accappatoio per doccia, cremina per culetto, manine, visino e piedini, borsa coordinata al passeggino con mille taschine per l'impegnativo cambio pannolone, scatolina porta ciuccio, seconda scatolina per ciuccio di ricambio...potrei andare avanti con una lista infinita, ma credo che abbiate capito!

Con due figli gia' e' andata meglio: il numero dei pigiami e' diminuito, una felpina in caso di freddino, la borsa coordinata e' stata sostituita dallo zaino di BabboGe', il ciuccio avvolto in un fazzoletto e il ciuccio di scorta pure...unica cosa che si e' aggiunta: borsina con medicinali, perche' stai sicuro che almeno uno in vacanza si ammala di qualcosa!

Con tre figli

Parola d'ordine: l'essenziale e non intendo la canzone di Mengoni, ma il mettere in valigia solo le cose che davvero servono con l'idea che se non dovessero bastare troveremo il modo di organizzarci con quello che si ha!
Il pigiama diventa uno, mal che vada si lava a meta' vacanza con lo shampoo districante per capelli, il giacchino per il vento e pioggia non manca mai (sembriamo la famiglia Quechua tutti colorati!), il pannolone finisce nella mia borsetta insieme al ciuccio e se la maglietta si macchia fa lo stesso e la usiamo un altro giorno!
Ecco non pensiate ora che con 3 figli si diventa piu' sudici, ma semplicemente si diventa meno pignoli!

Ci vuole tecnica ed organizzazione, una bilancia per controllare il peso se si vola in aereo e un metro per controllare le misure del bagaglio a mano soprattutto se si vola con le compagnie aeree lowcost (il metro recuperato all'Ikea fa al caso nostro!).

Ed eccomi qui con le valigie pronte, pesate, misurate perche' le vacanze di primavera qui in Francia sono cominciate e noi siamo pronti per "staccare la spina" e in questo momento particolare della nostra vita ci vuole proprio.

Una bella tappa pasquale dal mio fratellone a Bergamo con raduno famigliare, per la gioia dei miei marmocchi che adorano stare tra nonni e zii e poi via in aereo verso l'isola delle granite e degli arancini, del carretto e dei fichi d'india, delle arance e dei pomodori Pachino, dei templi e dei cannoli, delle mie origini e degli amici veri.



Staccheremo anche la spina del computer e la spina della connessione internet... perche' le vacanze per noi sono anche questo!  

Il blog va in vacanza per poi ritornare con tutti i miei reportage di viaggio e d'avventura a inizio Maggio!

Buona Pasqua a tutti!

MaFa

MammaFarAndAway

8 commenti:

  1. ...e anche questa volta mi sono fatta due risate! ;-) Auguroni anche a voi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ali! so che tu mi capisci benissimo e forse avresti mille aneddoti da raccontare!! Ti posso intervistare?? ;)

      Elimina
  2. Buona Pasqua e buon viaggio!!!
    Mi hai fatto morire dal ridere, io con i figli vado sempre in panico quando devo fare le valigie, per me non ho problemi, ma con loro è ogni volta un casino! E ne faccio di valigie eh??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! rispondo al tuo messaggio con tanto ritardo..ma non ho avuto connessione in queste due settimane! Stavolta abbiamo viaggiato pure senza passeggino e ci siamo stupiti di quanto sia andata bene! A presto

      Elimina
  3. Ciao, quando torni dalle vacanze potremmo incontrarci, io sono adAntibes da un mese. Intanto buona Sicilia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca e benvenuta nel blog! Siamo rientrati oggi ad Antibes, se ti va possiamo sentirci via mail, puoi scrivermi a mammafarandaway@gmail.com cosi' ci mettiamo d'accordo per incontrarci...con vero piacere!

      Elimina
  4. buone vacanzaaaaaaa.....bella la sicilia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mimma...rientrati alla base poco fa e....ho ancora la lacrimuccia! Che meraviglia e sto gia' pensando di tornarci!

      Elimina