RHS Garden di Wisley e le farfalle

Si potrebbe pensare che l'inverno non sia la stagione ideale per visitare un giardino come il RHS di Wisley (Surrey) a meno che non si rifletta su quanto ogni stagione abbia il suo bello e di come qui in UK il nostro viaggiare, girare e visitare in qualsiasi condizione meteorologica non stoni con le abitudini degli inglesi, l'importante e' essere attrezzati!

Noi abbiamo esplorato il Royal Horticultural Society Garden  in una fredda e soleggiata domenica mattina di febbraio con i nostri tre marmocchi curiosi ed imbacuccati - o quasi, visto che c'e' sempre uno dei tre che la cuffia non vuole, che la giacca non l'allaccia e che i guanti li semina in giro e che suda sempre nonostante i 2 gradi atmosferici, ma questa e' un'altra storia, una storia da bambini!


Le "Butterflies in the Glasshouse" (farfalle nella serra) erano l'attrazione del momento nel bellissimo Royal Horticultural Society Garden di Wisley, a pochi chilometri da dove viviamo noi. 



Dal 17 Gennaio all'8 Marzo la grande serra del RHS Garden, chiamata appunto Glasshouse, ospita, insieme alle sue piante tropicali, una grande varieta' di farfalle.

The Glasshouse RHS Garden Wisley

I nostri biglietti per accedere alla serra erano per le 9.45, noi alle 9.15 eravamo gia' di corsa verso la Glasshouse con tutta la curiosita' e la voglia di scoprire che caratterizza i miei tre bambini giovani esploratori.




Non servono mappe quando hai tre figli, perche' ti basta seguire loro, la loro voglia di fare da apripista. 

I cartelli con le frecce e le sculture a tema "farfalle" disposte lungo il percorso hanno aiutato i piccoli viaggiatori ad imboccare il viale giusto. 

Il resto del parco ce lo siamo tenuti per il "post-farfalle".







The Glasshouse e' un'imponente serra - per rendersi conto della grandezza considerate piu' o meno l'area occupata da 10 campi da tennis - che ospita una collezione di piante provenienti da tutto il mondo.

Fonte: www.rhs.org.uk



Nella zona piu' calda e piu' umida c'erano le farfalle.




Un percorso tra palme e fiori esotici alla ricerca di farfalle. 

Non tutti i miei bambini erano entusiasti, diciamo pure che sembravano spaventati dal corpo delle farfalle che, diciamocelo, non e' che sia proprio come quello che disegnavamo da bambini con gli occhietti dolci e sembianze sofficiose!


La piccola Popa ha fatto il percorso attaccata alla mia gamba e appena una farfalla le volava vicino faceva un urletto! 
Speriamo che vivendo qui in mezzo al verde per noi diventi piu' comune vederle aiutando cosi' la piccola Popa a superare questa sua piccola "paura".

Tutto il resto del giardino RHS era da scoprire per cui il nostro giro delle farfalle e' durato giusto il tempo di scattare qualche foto.

La "feeding station" ci permetteva di vedere le farfalle da vicino


La voglia dei bimbi di correre ed esplorare era incontenibile. 

Abbiamo scoperto insieme a loro che il tomato e' un fruit e che il broccolo e' un flower - sono cresciuta pensando che il pomodoro e il broccolo fossero verdure, that's it! - girovagando nel "Teaching Garden", un'area utilizzata per le visite scolastiche e per le lezioni di giardinaggio ai bambini. 
 

Una semplice gita della domenica diventa puro apprendimento per i bambini qui in Inghilterra.




 

Nella sala del Clore Learning Centre c'era la possibilita' di fare un'attivita' creativa con i bambini e noi non ci siamo di certo tirati indietro. 

"Make your own caterpillar hat" era il tema.




Una tavolata lunghissima a ferro di cavallo, ciotole piene di occhi da incollare, piedi gommosi, ali di carta, colla, forbici e di tutto di piu' per creare il proprio capello/fascia a tema "bruco" davvero ben riuscite! 






Con il caterpillar in testa ci siamo incamminati nel parco per scoprirne le differenti parti. 
Il Wisley Garden e' il Giardino piu' visitato dopo il Kew Garden, nella classifica dei Giardini inglesi con ingresso a pagamento!

Le aree da esplorare sono tante e si estendono per piu' di 170 acri di giardino.

I numeri del Wisley Garden fanno impressione, rendono l'idea dell'immensita' di questo Giardino: 30000 varieta' di piante, piu' di un milione di visitatori all'anno e la zona del frutteto acceglie piu' di 2000 piante e piu' di 700 varieta' di mele (fonte:www.press.rhs.org.uk)


Andiamo a scoprire il RHS Garden di Wisley:

La "chinese pavillion" e uno dei laghetti del Wisley Garden nella zona Seven Acres

Correndo verso il Walled Garden, un giardino rinchiuso tra mura


La vista sul Canale dalla Loggia




Il Canale e la Loggia

Il Canale

Il sentiero dei Bonsay

Lungo il "Bonsay Walk"

Il meraviglioso cancello (Centenary Gates) che porta nella collina dei frutteti - The Fruit Mount
 
Cartello esplicativo del "the fruit Mount"

Vista sulla "Glasshouse" dalla "fruit mount"


Il rosmarino del Giardino delle piante aromatiche

Il cartello esplicativo del "Herb Garden"
Corsa in discesa dal "Rock Garden"

Vista sulla Glasshouse dal "Rock Garden"

Leggete bene bambini!!!


Questa per noi e' stata solo la prima visita in questo bellissimo angolo di Surrey, ci siamo ripromessi di tornarci in estate per perderci tra i viali fioriti, il frutteto rigoglioso e far scatenare i bambini nel parco giochi.

Piu' vado in giro e piu' mi innamoro di questi posti che piano piano per noi stanno diventando "casa".



Info Pratiche: 


Orari e tariffe: 

Gli orari invernali in vigore fino ai primi di marzo prevendono l'apertura dalle 10 alle 4.30 dal lunedi' al venerdi e dalle 9.00 alle 4.30 nei weekends e bank holidays.
Gli orari estivi in vigore dai primi di marzo prevedono lo stesso orario d'apertura, ma la chiusura alle 6pm tutti i giorni della settimana.
Il parco e' aperto tutti i giorni dell'anno tranne il giorno di Natale.

La tariffa per gli adulti e' di 12 £, per i bambini (5-16 anni) e' di 6 £. E' previsto un biglietto famigliare al costo di circa 30 £ per 2 adulti e due bambini. Ogni bambino aggiunto a 5.40 £. Per essere sempre aggiornati sulle tariffe e gli orario consultate il sito ufficiale del Giardino qui.

Regole del parco:

- i cani non sono ammessi nel parco, eccezione fatta per i cani guida
- non sono permessi giochi di giardinaggio, monopattini, palloni e biciclette
- il permesso di fumare e' limitato soltanto ad alcune aree

Servizi:
- Servizi igienici in diversi punti del parco
- Mappe a disposizione dei visitatori disponibili all'ingresso
- Ristorante
- Diversi punti di ristoro/bar

Sito internet: www.rhs.org.uk/gardens/wisley

MaFa

MammaFarAndAway

7 commenti:

  1. Questo posto è veramente bello. Ma la cosa che mi è piaciuta di più sono i cappelli che hanno fatto con i bruchi! E quello che scrivi è proprio vero, l'ho notato anche io. In tutti i parchi inglesi bisogna tornare ad ogni stagione perchè scopri bellezze diverse, colori diversi, attività diverse! Un bacetto, Miriam

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni volta che facciamo esperienze del genere ci si apre il cuore, mi parte la cosidetta "ansia da scoperta" che fa si che abbia gia' stilato una lista lunghissima di posti da scoprire qui intorno come se non ci fosse un domani! ah ah

      Amo i parchi inglesi, amo tutto questo verde e questa natura!

      Elimina
  2. Bello! Questo lo metto nella mia wish list di "cose da vedere" ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Disorientata! Fai proprio bene, merita davvero ed io sto gia' pensando alla nostra gita di giugno per vedere tutto fiorito!! :)

      Elimina
  3. Che posto splendido, davvero interessante e istruttivo

    RispondiElimina
  4. Sto posto in primavera dev'essere qualcosa di stupendo!
    Vicino a Udine c'era un bellissimo posto si chiamava Casa delle farfalle, ora è chiuso fino a non si sa quando. Era una grande serra con non so quanti tipi di farfalle che ti volavano intorno...forse Popa non sarebbe stata molto contenta!! ;))

    PS: dal 1 al 9 aprile sarò da mia sorella. So che siamo un po' lontani, ma se per caso volete fare un giretto nella foresta di Sherwood fatemelo sapere ;)

    RispondiElimina
  5. Che bellezza! Io ho la tessera per i Kew Gardens, ci sono già stata due volte e conto di tornarci prima di Agosto ( ormai ho azzerato il costo singolo del biglietto e posso sempre portare un ospite gratuitamente con me).
    Anche il mio cuginetto ha scoperto di avere la fobia per le farfalle, proprio allo zoo di Londra. Lui ha già otto anni per cui credo sia proprio una fobia, ma per Popa magari è solo un po' di paura passeggera

    RispondiElimina