Le meraviglie della Cornovaglia del nord

Ho ripercorso quasi tutte le tappe del nostro viaggio in Cornovaglia e sto giungendo alla parte finale con i miei post e quasi quasi me ne dispiace!
Dopo aver concluso la settimana nel campeggio "family friendly" nella baia di St. Ives, nella parte piu' estrema della Cornovaglia, abbiamo cominciato il viaggio di rientro verso Londra. 
Non ce la sentivamo di fare quasi sei ore di macchina in un solo giorno e la voglia di esplorare ancora un po' di Cornovaglia era troppo forte. 
Se all'andata avevamo optato per la parte sud, attraversando i bellissimi villaggi di Looe e Polperro, al ritorno ci siamo tenuti sulla costa nord.



La prima tappa l'abbiamo fatta nel villaggio di Port Isaac, un'altro luogo scoperto a sorpresa. 
I villaggi piu' belli della Cornovaglia li abbiamo scoperti cosi', lasciando l'automobile in qualche parcheggio e camminando nei sentieri, in questo caso un bel sentiero sulla scogliera con la vista su Port Isaac Bay. 


Abbiamo girato l'angolo, lasciandoci alle spalle la baia e infilandoci nelle strade strette che scendono verso il mare, cominciando  a sentire l'odore di pesce, segno indubbio che la vita di questo villaggio di pescatori e' ancora attiva come un tempo. 



Port Isaac e' un altro piccolo gioiello della Cornovaglia che merita sicuramente una visita. Per gli amanti di negozietti caratteristici e caffetterie particolari qui ce n'e' per tutti i gusti. 

L'idea piu' bella l'abbiamo avuta decidendo di imboccare la strada in salita sul lato occidentale di Port Isaac. 
Due dei miei bimbi mi hanno fatto strada, mentre l'altro ha deciso di fare l'alternativo e rimanere con il Babbo a guardare le barche dei pescatori. 

Noi ci siamo "arrampicati" e piano piano, siamo arrivati in cima e la vista da lassu' ci ha ricompensanto della fatica. 


Port Isaac - Cornovaglia
Port Isaac - Cornovaglia
Port Isaac - Cornovaglia

La tappa principale del nostro viaggio verso Boscastle, dove avevamo prenotato l'alloggio (di cui non vedo l'ora di parlarvi!), era la cittadina di Tintangel, uno dei luoghi piu' turistici della Cornovaglia che attira frotte di turisti per il suggestivo Tintagel Castle e non solo!
Il Castello di Tingagel ha ben poco di un castello, diciamo che sono rimasti solo i ruderi, come mi aveva anticipato qui una mia amica blogger.

Tintagel Castle - Cornovaglia
La parte che piu' li ha attratti e' stata la grotta di Mago Merlino nella quale ci siamo infilati, ma del mago nessuna traccia!



Siamo andati allora alla ricerca di Re Artu', armati di buona volonta' ed energia nelle gambe per raggiungere il cuore di quello che e' rimasto del castello, saltando da un muretto all'altro e godendo di una vista spettacolare. 






La mappa che viene data in biglietteria aiuta ad orientarsi tra i ruderi ed ha permesso a noi genitori di dare un'idea ai bimbi di cosa stavano calpestando in quel momento. 
Per i bambini piu' curiosi e' interessantissimo fermarsi nella stanza di fianco al "ticket office" dove c'e'  un'esposizione permanente che racconta la storia di questo luogo, della leggenda di Re Artu' e, tramite un plastico, spiega com'era il Tintagel Castle.


Il Tintagel Castle e' impegnativo dal punto di vista fisico per chi ha bambini piccoli, perche' quei gradini sono tanti, ripidi e stretti ed in certi punti chi sale e chi scende non ha sufficiente spazio per scambiarsi e la sosta e' obbligata, ma ne vale davvero la pena, anche solo per respirare l'aria dell'oceano e sentirsi piu' vicini al cielo!

Per ritornare nel centro del villaggio ce la siamo presa comoda e con pochi pounds abbiamo usufruito del servizio navetta speciale: a bordo di una jeep!


Raggiungere il Tintagel Castle - Andata a piedi e ritorno in jeep!
Nel villaggio di Tintagel non potevamo di certo perderci il famoso "Old Post Office", un altro bel sito gestito dal National Trust del quale siamo diventati membri proprio in previsione della nostra vacanza in Cornovaglia e dell'esplorazione del Lake District, per non parlare di tutti i siti National Trust che ci sono nell'area in cui viviamo. 

The Old Post Office
E' stato affascinante fare un tuffo nel passato in una delle prime proprieta' acquisite dal National Trust in Cornovaglia, nel lontano 1903. 
Un luogo con piu' di 600 anni di storia che conserva con cura oggettistica, arredamento e struttura e che deve il suo nome al fatto che, in epoca vittoriana, per un breve periodo di tempo fu il luogo in cui venivano ricevute le lettere del distretto. 
Per cui non fatevi ingannare dal nome, non troverete un ufficio postale vero e proprio ma una vera casa!

The Old Post Office - Tintagel - Cornovaglia
The Old Post Office - Tintagel - Cornovaglia
Dopo esserci intrufolati in tutte le stanze ci siamo lasciati stupire dal giardino della casa, una meraviglia e soprattutto un luogo di gioco per i bambini ed un angolo di lettura per i grandi, cosa potevo volere di piu'?

Giochi in legno per i bambini nel Old Post Office - Tintagel - Cornovaglia
Angolo lettura all'Old Post Office - Tintagel - Cornovaglia
Momento di gioco nel Giardino del Old Post Office - Tintagel - Cornovaglia


Soddisfatti della giornata di esplorazione ci dirigiamo verso la tappa finale del nostro viaggio, un luogo magico, unico, indimenticabile che per noi ha voluto dire tanto: la prima volta in un ostello della gioventu' con i bambini nel villaggio da sogno di Boscastle! 
Presto nel blog!

Verso Boscastle

 Il nostro viaggio in Cornovaglia continua...Stay Tuned!


Le tappe del nostro viaggio in Cornovaglia:

Boscastle e in Ostello con i bambini

Il fenomeno delle maree in Cornovaglia - St Michael's Mount

Camel Trail: pista ciclabile per famiglie in Cornovaglia

Il Santuario delle foche in Cornovaglia

Le punte estreme della Cornovaglia

Con i bambini in miniera in Cornovaglia: Levant Mine and Beam Engine

St Ives Bay, la nostra base per l'esplorazione della Cornovaglia

Polperro, la meraviglia della Cornovaglia

Prima tappa del nostro viaggio in Cornovaglia: Looe e Cleese Farm



MaFa

MammaFarAndAway

1 commento: