Itinerario a Dublino: 5 cose da fare con i bambini..e non solo!

Fosse per me esplorerei Dublino con i bambini a sentimento, come ho fatto in Giugno quando ci siamo ritornati finalmente tutti e 5 insieme, andando in giro per i nostri luoghi diventati tali in 5 anni di vita in Irlanda.

Ma visto che in questo blog mi piace dare informazioni utili, se possibile anche inedite, ai genitori con bambini che girano per il mondo, non mi sembra il caso di mettermi qui a raccontarvi dove ho baciato BabboFarAndAway la prima volta o in che via abbiamo vissuto insieme all'inizio della nostra storia d'amore.


Passiamo alle cose serie!

Percorreremo il centro di Dublino insieme alla ricerca delle 5 cose carine da fare con i bambini:



Spier - O'Connel Street
Dublino è una città viva, multietnica, energica e veramente accogliente da girare tranquillamente a piedi oppure, per chi ha poco tempo o capita in una giornata piovosa, da percorrere a bordo di uno di quei bus turistici a due piani che invadono tutte le capitali europee e che a Dublino di certo non mancano.

E' piacevole perdersi tra le vie del centro, nella zona nord in O'connel Street.

Qui svetta uno dei simboli di Dublino del nuovo millenio, The Spire, che con i suoi 120 metri d'altezza fa un certo effetto ai bambini. 
Da qui ci si può imboccare Henry Street e, per le mamme che amano lo shopping, infilarsi nel Jervis centre


Il lungo fiume è a due passi, ma vi consiglio di raggiungerlo passando da un angolo di Dublino che noi adoravamo, una piazzetta tutta italiana in Bloom Lane, conosciuta anche come Italian Quarter.

Eccoci sul lungo fiume, con il suo "The Liffey Boardwalk", la passerralla lungo il fiume da percorrere per raggiungere il famoso Ha'Penny Bridge, il ponte pedonale dell'800, simbolo di Dublino e fotografato da tutti i turisti del mondo! 




Una volta attraversato il ponte si giunge nella parte sud di Dublino per entrare in Temple Bar, il quartiere piu' famoso della capitale irlandese e non solo per la vita notturna e per i pub affollati, ma anche per la sua vivacità culturale.




Qui il sabato e la domenica mattina, dalle 11 alle 18, si svolge il Book Market, il mercatino dei libri, che merita sicuramente una visita se siete amanti della lettura e della musica.

Se invece vi piacciono i Food Market e capitate a Dublino di sabato non perdetevi il mercato di Temple Bar, un'esplosione di profumi e colori in Meeting House Square, meta preferita dei nostri sabati in giro per il centro.

Temple Bar è l'anima di Dublino, il cuore Irish di questa città, ma per sentirlo davvero bisogna infilarsi in uno dei suoi pub. 



Ovviamente di sera non è possibile con i bambini, ma di giorno potete andare al Gogarty's, uno dei locali storici, famoso per la musica dal vivo, tipicamente irlandese. 




Dalle 2.30 del pomeriggio alle 2 di notte violini, arpe, flauti e chitarre animano il primo piano di questo tradizionale pub che lascerà a bocca aperta grandi e piccini, prima di riempirla con qualche piatto tipico o una pinta di birra per mamma e papà!

Per farvi un'idea guardate qui e comincerete a ballare sulla sedia!




 
Lasciamo Temple Bar per intrufolarci in Grafton Street, fermandoci se mai per respirare un po' d'aria studentesca al Trinity College (da non perdersi la visita della sua antica libreria), prima di immergerci nella via dello shopping e degli artisti di strada, che ci porta dritti dritti a Saint Stephen's Green.


Grafton Street

Se avete voglia di far sfogare i vostri bambini, qui troverete un bellissimo parco giochi, un po' nascosto dietro le siepi e tra gli alberi.



Dalla via laterale vedrete la fermata della Luas, il tram su rotaia che collega la periferia al centro citta'. 
Se avete voglia e tempo potete raggiungere Stillorgan e far divertire i vostri bambini a Imaginosity, un museo-parco che farà impazzire i vostri marmocchi; per lo meno ha avuto questo effetto con noi!

Imaginosity

Questo museo-parco può essere una buona soluzione se capitate in una giornata di pioggia e non sapete più come fare a intrattenere i vostri bimbi!


Imaginosity

Ma se capitate in una giornata di sole, dove il cielo è' azzurro splendente e le nuvole corrono veloci - come dice Fiorella Mannoia - dovete approfittarne per salire in sella ad una bici ed esplorare il Phoenix Park, il polmone verde di Dublino, uno dei più grandi parchi cittadini d'Europa!




In centro a Dublino ci sono le bici blu - Dublinbikes -  a disposizione dei turisti ma per chi ha bambini c'è bisogno di un noleggio vero e proprio, con seggiolini e bici per i piccoli.

DublinBikes


All'ingresso del Phoenix Park c'e' il noleggio Phoenix Park Bike Hire che fa al caso nostro, con bici, tandem e biciclette per bambini.

Qui c'è la fermata numero 16 del City Tour bus oppure ci arrivate con il bus di linea numero 66, scendendo alla fermata di Conyngham Road (Phoenix Pk Main Gate, Stop 1449).
14 chilometri di pista ciclabile per esplorare questo immenso parco sperando di incontrare qualche cervo lungo il percorso. 


Ed ecco la mia ultima tappa, riservata alle mamme e bambini golosi - come noi - che vogliono ricaricare le energie dopo la pedalata sbaffandosi qualche delizia nel regno delle torte: The Queen of Tarts, in Dame Street, non lontano dalla Cattedrale e dal Castello di Dublino, altri due luoghi di cui consiglio la visita.

Sono molto affezionata a questo delizioso locale perché è qui che, con il pancione, venivo a soddisfare le mie voglie di dolci da quasi mamma dopo aver fatto le visite ginecologiche in un quartiere di Dublino lì vicino.

Fonte: pagina Facebook Queen of Tarts

Una delizia per gli occhi e per il palato. 
Vi lascio scuriosare nella loro Gallery per farvi un'idea!

Con l'acquolina in bocca concludo il mio post a spasso per Dublino!

P.S.: per gli amanti della Guinness ovviamente non perdetevi la visita al suo museo, The Guinness Storehouse e godetevi la vista dall'ultimo piano anche con i bambini.


Commenti

Post più popolari