Inghilterra orientale: foche, case storte, canali e castelli

Viene chiamata East Anglia ed è una delle zone presenti nella nostra lunga lista dei luoghi da vedere in Inghilterra soprattutto per una ragione in particolare: una delle riserve naturali più belle d'Inghilterra popolata dalle foche e dai loro cucciolini in autunno, Blakeney National Nature Reserve.


Le contee del Cambridgeshire, Essex, Norfolk e Suffolk formano questa regione a nord est di Londra che affaccia sul Mare del Nord, un territorio tutto da esplorare per la sua storia, per i suoi piccoli villaggi e le località balneari, per le sue riserve naturali e per i canali che caratterizzano quella che viene chiamata la "Venezia d'Inghilterra": The Broads.

Fonte: Wikipedia.org

Dopo essermi documentata a lungo su tutto quello che potevamo fare e vedere in questa parte d'Inghilterra, ho creato un itinerario di quattro giorno partendo dal sud di Londra e includendo alcune tappe nel viaggio di andata e nel viaggio di ritorno, ma esplorando principalmente la regione del Norfolk durante le vacanze scolastiche d'autunno. 


GIORNO 1

Londra - Lavenham - Great Yarmouth



Arrivando da sud abbiamo cercato un posto particolare in cui fermarci per spezzare il viaggio e fare pranzo, consumando il nostro immancabile picnic.

La scelta è caduta su Lavenham ed è stata azzeccatissima. 
Il piccolo villaggio è qualcosa di meraviglioso e non potrà non affascinare gli amanti dell'Inghilterra autentica: casette antiche colorate e soprattutto storte, stortissime!
E' uno dei villaggi medievali meglio preservati d'Inghilterra e uno dei luoghi più visitati del Suffolk.




Ma Lavenham è famosa soprattutto per essere stata una delle location dei film di Harry Potter (Harry Potter and the Deathly Hallows Part 1). E' Godric's Hallow, l'antico villaggio Babbano, paese natale della famiglia di Harry Potter (qui potete vedere la scena del film girata a Lavenham).
Uno degli edifici visitabili anche all'interno è l'antico municipio Lavenham Guildhall, sito del National Trust magnificamente preservato che con un'esposizione narra stanza per stanza la storia della gente che ha vissuto in questo luogo.

Lavenham Guildhall - Location del film di Harry Potter
Girare per le vie di Lavenham con i bambini è risultato semplicissimo, è bastato stimolarli per fargli contare quante case storte vedevamo lasciandogli usare la mia macchina fotografica o il mio cellulare per provare a fotografarle dritte, impossibile ovviamente! 



La destinazione finale del nostro primo giorno di viaggio era Great Yarmouth, una delle località balneari storiche d'Inghilterra, famosa per i suoi due pontili e per il suo lungomare ricco di attività d'intrattenimento. 


La campagna verso Great Yarmouth
Una sorta di "città luna park", non proprio quello che amiamo noi come stile di viaggio, ma un buon compromesso per la prima notte del nostro viaggio itinerante nell'Inghilterra dell'est.
Le sue spiagge con la bassa marea sono qualcosa di infinito per cui vale la pena fare tappa qui!


La spiaggia di Great Yarmouth e il Britannia Pier

GIORNO 2

Great Yarmouth - The Broads (Wroxham) - Holt



La meta del nostro secondo giorno nell'Inghilterra orientale era The Broads, un parco nazionale con più di 200 chilometri di canali navigabili e laghi chiamato anche la "Venezia d'Inghilterra". 


Wroxham - punto di partenza per escursioni in barca nei Norfolk Broads

Questi canali hanno una storia antica legata all'opera dell'uomo. Sono stati infatti gli scavi fatti dall'uomo per estrarre la torba dal terreno fino al 1400 a creare questi grandi buchi che via via, con l'aumentare del livello del mare, si sono riempiti di acqua ed hanno dato vita ai Broads.
Fino all'arrivo della ferrovia, questi canali e le sue barche erano il principale mezzo di comunicazione. 
Oggi i Norfolk Broads sono meta di turismo fluviale e il noleggio di barche e le crociere sono una delle principali attività ed il modo migliore per esplorare questa zona (magari in primavera-estate!). 



Il punto di partenza per la nostra navigazione è stata la cittadine di Wroxham, conosciuta come la capitale dei Broads. 
Da qui è possibile noleggiare piccole barche o salire sui battelli per fare la crociera di un paio d'ore lungo i canali, tra cottage in paglia, meravigliose dimore sull'acqua e paesaggi naturali che permettono incontri con la fauna locale. 


The Broads - Norfolk


The Broads - Norfolk

Come in tutti i viaggi, l'entusiasmo dei miei figli nello scoprire gli alloggi in cui passeremo la notte è incontenibile, per cui appena scesi dal battello ci siamo diretti verso il cottage prenotato con airbnb per due notti.
A due passi dalle vie del centro di Holt siamo rimasti affascianti da quella che è stata la nostra casetta per un paio di giorni. 
Un cottage tutto per noi, in pieno stile inglese, curato nei minimi dettagli  ed accogliente. 



Giusto il tempo di rilassarci un attimo, sistemare i bagagli, esplorare ogni angolo della casa per poi uscire di nuovo per esplorare Holt, tipico villaggio dalle casette in sassi, antichi edifici e botteghe di artigiani e artisti.


Villaggio di Holt - Norfolk
Il nostro secondo giorno si è concluso in pigiama, davanti alla tv del salotto, dopo aver cenato con un buon piatto di pasta al sugo (tutto portato da casa!) preparato nella bella cucina del cottage. 
Sentirsi a casa anche quando non siamo a casa è la parte più bella dello scegliere appartamenti e case come alloggio per i nostri itinerari in giro per l'Inghilterra.


GIORNO 3

Holt - Morston Quay (Blakeney Point Reserve) - Sheringham (Poppy Line)




Abbiamo volutamente aspettato il lunedì per fare l'esperienza più incredibile di questo nostro weekend lungo nell'Inghilterra dell'est, per evitare l'afflusso di turisti e il casino. 
A pochi chilometri dalla cittadina in cui abbiamo soggiornato si trova Morston Quay, il punto di partenza delle gite in barca per raggiungere la Riserva Naturale di Blakeney Point e vedere le foche nel loro ambiente naturale.


Morston Quay - Norfolk

Da qui le barche partono ad orari prestabiliti e dipendenti dall'alta e bassa marea. 
Nei periodo di alta stagione è essenziale la prenotazione perché è una delle attività più amate dai turisti. 
Per noi è stato un bene arrivare molto presto la mattina, almeno un'ora prima della partenza delle barche e questo ci ha permesso di trovare posto con una delle compagnie che effettuano le uscite (i dettagli alla fine del post).

Con i nostri biglietti in mano ritirati nel pub della piccola cittadina, abbiamo atteso l'orario della partenza passeggiando intorno al molo. 



La coda per l'imbarco si è formata in maniera composta e una volta saliti tutti a bordo e dopo aver ascoltato le informazioni per la sicurezza, siamo salpati verso le acque calme del porto naturale per arrivare fino al mare aperto dove le onde ci hanno fatto sballottare un po', ma ne è valsa la pena. 







Lifeboat House - Blakeney Point

L'aria fredda che tagliava il viso, gli spruzzi dell'acqua del mare nella schiena, il vento nei capelli, i bambini attaccati a me e a Babbo, la macchina fotografica in mano e la testa che girava per non saper più da che parte guardare: le foche curiose in acqua intorno a noi ed altre sulle spiagge indifferenti al nostro passare di lì o forse troppo gravide per riuscire a tuffasi in acqua.
Un'avventura, direi, indimenticabile!



L'autunno è il periodo in cui le foche grigie danno alla luce i loro cuccioli, con da metà novembre a fine dicembre il picco, noi siamo arrivati con qualche settimana di anticipo anche se da lontano alcuni cuccioli li abbiamo intravisti.






Una volta rimesso piede a terra ci abbiamo messo un attimo per realizzare quello che i nostri occhi avevano visto e sistemarci le teste arruffate! 

Dopo aver consumato il nostro picnic nella zona del centro visitatori del National Trust di Morston Quay, ci siamo diretti verso la seconda tappa della giornata: il treno a vapore della linea Poppy Line, una delle più belle linee ferroviarie d'Inghilterra che da Holt porta sulla costa, a Sheringham, passando da Weybourne.



Delle vecchie carrozze dai sedili in velluto vintage, tirate da una locomotiva a vapore, ci hanno fatto attraversare la campagna del Norfolk per portarci fino al mare, a Sheringham, con le sue spiagge immense del Mare del Nord. 


La vista dal finestreno del treno della Poppy Line - Norfolk



Sheringham è una tradizionale località di mare inglese che in alta stagione è presa d'assalto dai turisti. 
Visitarla nel mese di ottobre ha comunque il suo fascino, soprattutto per le sue spiagge che con la bassa marea diventano uno specchio di luci e colori.




La spiaggia di Sheringham - Norfolk
Le giornate corte di fine autunno ci hanno fatto rientrare presto nel nostro cottage accogliente, in tempo per preparare un'altra buona cena e rilassarsi con qualche gioco ed i mandala e preparare le valigie per il rientro a casa del giorno dopo.


GIORNO 4 

Holt - Oxburgh Hall - London



Con un po' di dispiacere abbiamo salutato il bellissimo cottage che ci ha fatto sentire incredibilmente a casa e ci siamo diretti verso sud, lungo la via del rientro verso Londra.

Avevamo l'imbarazzo della scelta sul dove fermarci lungo la via del ritorno, tra cui Cambridge, ma sapevamo che mezza giornata non ci sarebbe bastata per gustarci questa meravigliosa città, che per noi può essere meta di una gita in giornata. 
Abbiamo così optato per qualcosa di più tranquillo ed inedito, un sito spettacolare del National Trust, di cui siamo membri da quando abitiamo qui in Inghilterra. 
Si chiama Oxburgh Hall ed è un romantico castello del 1400, perfetto per lo studio del medioevo che sta facendo Lorenzo a scuola in questo trimestre. 


Appartenente a una famiglia cattolica, Oxburgh Hall nasconde alcuni segreti al suo interno, che hanno ovviamente affascinato i bambini. 



Abbiamo percorso tutte le stanze, fino alla terrazza sul tetto, per poi fermarci al nascondiglio segreto, quello che veniva usato dalla famiglia per far nascondere il prete durante il periodo di persecuzione dei cattolici, un buco nel quale io non ho avuto il coraggio di entrare, ma i bambini ovviamente sì.



Il parco circostante il castello e la chiesetta sono qualcosa di meraviglioso, nonostante la stagione, nonostante il freddo, il fascino è irresistibile. 

Dopo qualche corsa nei prati ed alcune partite a scacchi giganti, abbiamo salutato questa parte d'Inghilterra e ci siamo diretti verso casa. 





Siamo rientrati soddisfatti, felici dell'avventura vissuta in questa parte d'Inghilterra, ancora increduli dalla bellezza della natura e da quello che questa nazione ha da offrire, in qualunque stagione!


Info Pratiche

Lavenham 

L'automobile può essere parcheggiata gratuitamente lungo la via principale del villaggio, meglio se appena fuori, così da godervi la passeggiata per arrivare nel centro. 
I locali in cui fermarsi per uno snack non mancano. Sicuramente la "tea room" nella casa storta della via principale è imperdibile (noi l'abbiamo persa, solo perchè i nostri tre bimbi non avevano per niente voglia di chiudersi in un locale!), si chiama "Munning Tea Rooms" e questo è il loro sito.

Lavenham Guildhall è un sito del National Trust e l'ingresso è a pagamento per i non membri. Si trova nella piazza principale di Lavenham, Market Place.
De Vere House a Lavenham, è la casa natale di Harry Potter nel film, si trova in Water Street.



Holt

Il cottage nel quale abbiamo soggiornato a Holt si chiama Well Cottage e lo abbiamo prenotato tramite Airbnb, lo travate in questo link.
Nel centro di Holt c'è un locale molto conosciuto per la qualità del suo cibo, per le famose "pie" del Norfolk e per l'Afternoon Tea. Qui trovate il sito di Byfords, uno di quei luoghi da non perdere per gli amanti della cucina inglese.

The Broads

Ci sono diverse compagnie che noleggiano barche per la giornata e organizzano mini-crociere di poche ore nei Broads. Noi abbiamo usato Broads Tours, che per l'occasione delle vacanze scolastiche di ottobre offriva il biglietto gratuito ai bambini per ogni adulto pagante.
Sempre dalla città di Wroxham anche la compagnia WroxhamLaunchHire affitta piccole barche per poche ore o la giornata. 
Il noleggio delle barche per la giornata può costare anche più di 100 £, ma è possibile noleggiarle anche all'ora.
I parcheggi a Wroxham sono a pagamento, munitevi di monetine.


Riserva Naturale di Blakeney Point 

Le escursioni in barca partono da Blakeney Quay e da Morston Quay. Controllare sempre prima nei siti delle compagnie che effettuano i giri in barca gli orari di partenza e cercate di prenotare i posti in tempo, soprattutto nel weekend e in alta stagione. Considerate che le uscite possono essere annullate a causa del mal tempo. 
Le compagnie che effettuano questo tipo di escursioni sono le seguenti:

Temples, da Morston Quay, ma con vendita biglietti nel pub The Anchor, The Street, Morston, NR25 7AA,  www.sealtrips.co.uk

BeansBoats, da Morston Quay, le prenotazioni possono essere effettuate via telefono, tutte le info sul loro sito www.beansboattrips.co.uk


Bishop's Boats, da Blakeney Quay, tutte le info sul loro sito www.bishopsboats.com

Tutte le escursioni in barca sono soggette alle condizioni del tempo atmosferico e gli orari di partenza variano a seconda dell'alta e bassa marea. 
Munitevi dell'abbigliamento adatto e tenete conto che in bassa stagione (in inverrno) le barche potrebbero non partire tutti i giorni, conviene sempre telefonare prima di avventurarsi. 



MaFa

MammaFarAndAway

2 commenti:

  1. Great read! We went to Oxburgh Hall this summer and I didn't have the courage to enter the priest hole either! I would definitely like to go back and explore the rest of Norfolk, thanks for the tips.

    RispondiElimina