Aria di cambiamenti


Fonte: www.trainingzone.co.uk
Sono emozionata, quasi stordita, non so come cominciare questo post.

Abbiamo aspettato questo momento per tanti mesi, abbiamo preso porte in faccia, ci siamo sentiti insicuri e vulnerabili, ma la motivazione non ci ha mai abbandonato e abbiamo continuato a inseguire il nostro sogno.
Non e' banale spiegare tutto il percorso riflessivo che abbiamo fatto insieme, io e BabboGe', negli ultimi anni - perche' certe scelte nella vita vanno prese insieme, uniti e decisi - e non e' stato semplice.


Ogni singola scelta che noi prendiamo si ripercuote sui nostri figli e questa avra' un impatto importante su di loro, su tutti e tre, in modo diverso, ma su tutti e tre per tutta la vita.
Che responsabilita' per noi genitori!

I nostri 5 anni in Francia sono giunti quasi al termine, ci abbiamo messo un po' per capire che noi non siamo fatti per vivere in questo pezzo di mondo nonostante mi senta sempre dire "ma e' bellissimo, c'e' il sole, il mare, il clima bello, Cannes, Nizza.....", ma non e' tutto.
Non e' facile spiegare cos'e' che non va perche' non tutti cerchiamo le stesse cose nello stesso luogo, non tutti vivono le stesse esperienze, negative o positive e - meno male - non siamo tutti uguali e quello che puo' andare bene per noi puo' non andar bene per altri.
Noi abbiamo sentito forte il desiderio di cambiare, di rimetterci in gioco, di provare a sentirci un po' piu' a casa in un altro posto.

La nostra vacanza in camper dell'estate 2013 ci ha aiutato a prendere la decisione e lanciarci. 

Sappiamo benissimo che andare in un posto in vacanza non e' come viverci, ma a noi c'e' piaciuta l'energia che abbiamo respirato, ci sono piaciuti tutti i posti family friendly in cui siamo stati, i tantissimi parchi, le piste ciclabili, ci e' piaciuta la gentilezza della gente, "mamma ma qui sono tutti gentili" ha detto Lolo' dopo  meno di 24 ore in terra inglese!

Abbiamo fatto ricerche, letto blog, consultato forum, articoli, letto notizie, ci siamo documentati su tutto, anche se non tutto e' previdibile e calcolabile!

Ed ecco che oggi BabboGe' ha finalmente messo la firma per quel lavoro che permettera' a tutti noi di trasferirci in Inghilterra.

Paura? Tanta

Preoccupazione? Tanta

Cose da fare? Tantissime

Cose a cui pensare? Centinaia

Ci sentiamo pronti, siamo consapevoli che il trasloco sara' massacrante, che i bimbi percepiranno il nostro stress - non illudiamoci d'essere cosi' tanto Zen da non stressarci - ci faranno probabilmente impazzire, sappiamo che tante difficolta' ci aspettano.

Una nuova lingua per loro, una nuova casa, nuove abitudini, un nuovo clima, nuova scuola, nuovi amici e un nuovo equilibrio per noi cinque.

Sento gia' l'adrenalina di tutte queste novita' percorrermi il corpo, mi sento pronta per sostenere le paure dei miei figli per "l'ignoto", non vedo l'ora d'iniziare la fase di scoperta con loro, di rimetterci tutti in gioco cercando di ricostruirci una quotidianita' migliore.

Ci sentiamo un po' folli......



"Le decisioni devono essere prese con coraggio, distacco e, talvolta con una certa dose di follia, non la follia che distrugge, bensì quella che conduce l’essere umano a compiere il passo al di là dei propri limiti"

Paulo Coelho - tratto da Il Vincitore è solo

MaFa

MammaFarAndAway

24 commenti:

  1. ... e io già piango ! ma son veramente contenta per voi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so Cri!!!! Piangeremo insieme ma avrai una buona scusa per volare in Uk!

      Elimina
  2. Evvvaaaaiii!!!
    Tanto tanto tanto felice per voi :-)
    Buona nuova avventura!

    RispondiElimina
  3. Siamo con voi! Vi stimo. E... sono STRA-D'ACCORDISSIMO con voi: a volte non è il clima a farci sentire più o meno a casa. Vedi noi!!! Devi sentirlo dentro. E non è detto che sia l'Inghilterra. Ma avere il coraggio di rimettervi in gioco vi fa onore. BRAVI!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Renata! Noi intanto ci proviamo, day by day e chissa' tra altri 5 anni dove saremo! ;)

      Elimina
  4. p.s. posso prendere in prestito la frase di coelho?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissima vero? Piu' leggo Coelho e piu' trovo frasi che si addicono alla mia/nostra vita! :)

      Elimina
  5. Sono felice per te perché era palpabile il tuo non sentirti del tutto a casa in Francia. Vi auguro che questa sia una nuova bellissima avventura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!! Sara' una bella avventura..speriamo di sopravvivere! ;)

      Elimina
  6. Per un salto nel buio ci vuole sempre un po' di follia, ma poi quanta luce...
    In bocca al lupo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabina.....un po' di follia fa sempre bene, teniamo la nostra vita un po' movimentata finche' si puo', finche' i bimbi sono ancora abbastanza piccoli per spostarli facilmente! Crepi il lupo!

      Elimina
  7. Non posso che essere contenta per voi...però come ti ho appena scritto NOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ti avevo appena incontrato e già partite?!?! :,((((

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avrete un buon motivo per farvi un giro in Inghilterra! ;)

      Elimina
  8. Risposte
    1. Grazie Drusilla...e crepi il lupo! :)

      Elimina
  9. Anche se non credo che preferirei l'Inghilterra alla Francia (ma non ho vissuto in nessuno dei due paesi, quindi e' una opinione a pelle), ammiro il vostro coraggio, il vostro ottimismo e la vostra voglia di fare....buoni preparativi, con l'augurio che sia una magnifica avventura!!!
    P.s. tanto ce lo racconterai sul blog, vero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mamma Avvocato! Sono due nazioni bellissime, sotto diversi punti di vista! Spero tra cartoni, nervosismi e disconnessioni internet di trovare il tempo di raccontare la nostra avventura!

      Elimina
  10. I migliori auguri per tutto!
    In che zona dell' Inghilterra andrete a stare?

    Conosci il blog di Miriam? Lei si è trasferita con marito e due bimbi un anno fa!
    si chiama:
    dietrolecose.blogspot.it
    spero ti sia utile
    Rossella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rossella! GRAZIE!
      Il blog di miriam non lo conosco, vado subito a dare un'occhiata, grazie per il suggerimento.
      Staremo nella zona a sud di londra, ancora di preciso non sappiamo, dipendera' da tanti fattori.
      un caro saluto

      Elimina
  11. In bocca al lupo!!! Anche io punto l'inghilterra tra qualche anno, se mai riusciro' a schiodare il marito dagli usa!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Baby1979 non credo sia facile schiodare qualcuno dagli Usa...se penso che per mio marito sarebbe il suo sogno lavorare nella Silicon Valley! Chissa'....!!!

      Elimina
  12. Ciao..ti ho appena scoperta grazie ai tuoi commenti sul mio blog...e leggo che ora è il momento dell'inghilterra!! Sarà difficile, ma andrà benone e, da quel poco che ho letto dal tuo blog, avete le spalle grosse per certi cambiamenti...:) Noi siamo nel Nottinghamshire e la gente è accogliente, inglese, ma accogliente..i parchi e la campagna favolosi..la pizza con ananas, ma noi la cuciniamo all'italiana.. bimbi, non con poca fatica, ormai bilingue..buonissima nuova avventura! Miriam

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Miriam, mentre tu commenti qui io mi sto "divorando" i tuoi post! La pizza con ananas l'ho assaggiata a dublino (e devo dire dai che si puo' mangiare!), sono senza bidet da ormai 10 anni, ricordo l'assenza dei miscelatori nei rubinetti e la moquette sudicia....insomma certe cose credo che le rivivro' e l'esperienza irlandese mi sara' d'aiuto per adattarmi in fretta. Ma intorno a noi sara' tutto nuovo, tutto da scoprire...non vedo l'ora! Speriamo davvero che sia una "buonissima nuova avventura"!!! GRazie mille!!!!! ;)

      Elimina