In esplorazione in UK


La paura per il cambiamento è fisiologica ed e' tanta. 

Il non sapere di preciso cosa ci aspetta mi destabilizza. 

Le ricerche online non bastano.

Sono stati necessari questi due giorni d'esplorazione a due (bimbi lasciati dai nonni e ritrovati ingrassati di un chilo ciascuno) per dare una forma, un'immagine a quello che ci aspetta.

Macchina a noleggio, navigatore fisso e sempre in funzione, macchina fotografica e quadernino d'appunti a portata di mano e via a girare come trottole.




Sono mesi e mesi che faccio ricerche, sono diventata il "primo utente" per numero d'accessi in Google Maps, ho fatto street view ovunque, ho letto forum, ho contattato mamme che vivono già in UK e mi sono segnata tutto. 

Sono terribilmente organizzata - qualche volta mi faccio paura - ma l'organizzazione per un trasloco internazionale con tre bambini è tutto, è fondamentale per non sclerare!

Il mio aiutante preferito è il documento Excel nel quale annoto tutte le info divise tra sistema sanitario, dove vivere, scuole, tassazione, links, trasloco, costo della vita, mappe e cosa fare prima di partire.





Abbiamo sbagliato una volta e non vogliamo rifare lo stesso errore. 
Quando abbiamo lasciato l'Irlanda alcune di queste variabili riferite alla Francia non le avevamo analizzate e ne abbiamo pagato le conseguenze.

Cosa cerchiamo esattamente in Inghilterra?

Cerchiamo un posto tranquillo, adatto alle famiglie, con tanto verde, con buone scuole pubbliche - punto molto importante al quale dedichero' un post prossimamente - un luogo dove i bambini possano anche andare a scuola in bici e magari da soli, dove ci sia uno spirito di comunità che ci permetta di integrarci e che sia ben collegato con Londra dove BabboFarAndAway lavorerà.

Uno dei "recreation ground" della citta'
Uno dei "recreation ground"
Casetta "tipo"!

Ci siamo innamorati del Surrey, una regione nel sud ovest di Londra.
Sarà il suo verde, saranno le sue colline che mi ricordano quelle che hanno caratterizzato la mia adolescenza, saranno i fiumi e canali che l'attraversano, sarà l'aspetto da countryside anche se ti trovi a pochi chilometri dal centro di Londra, saranno le piste ciclabili ovunque, saranno i villaggi caratteristici disseminati qua e là, insomma ci piace.
L'avevamo esplorata un po' l'estate scorsa durante la nostra vacanza in camper ed era piaciuta a tutti, compresi i bambini!

Mercato nella Piazza

Abbiamo girato in macchina per 2 giorni interi tra un quartiere e l'altro, per sentire il feeling, per vedere con i nostri occhi quegli street view che ormai non ci bastavano più! 

Ci è piaciuto, da morire!

Ci è piaciuta un po' meno l'unica casetta che siamo andati a vedere dopo aver preso contatto con un'agenzia immobiliare, tenuta malissimo, carissima e sporca che più sporca non si può! 

Abbiamo il sentore che la ricerca della casa non sarà cosa facile, ma per ora abbiamo più o meno chiara la zona in cui cercare sempre basandoci sulla lista delle scuole buone che ho già stilata. 

Voglio rimanere positiva e poi si vedrà.

Stay tuned!