Un parco pieno di sorprese alle porte di Londra

Londra ci stupisce cosi', con i suoi immensi parchi cittadini, nascosti in quartieri residenziali o ai piedi di grattacieli. 
Dopo Regent's Park, Virginia Water, Richmond Park ed il centralissimo Green Park abbiamo approfittato di una domenica di sole di fine settembre per esplorare il Claremont Landscape Garden. 

Questo "landscape garden", creato agli inizi del 1700 per Claremont House, una villa nobiliare dello stesso periodo, sede oggi di una "indipendent school", appartiene ed e' gestito dal National Trust.

E' un luogo magico nel quale principi e principesse hanno giocato e scoperto luoghi segreti. Un parco giochi dell'epoca insomma che per un giorno e' stato il parco giochi nella natura dei miei bambini, tra alberi secolari e giochi di luce e ombra.


Una volta passata la casetta in legno che ospita la biglietteria ci siamo immersi nella natura, nel verde e siamo partiti alla scoperta di questo giardino storico, con la mappa alla mano e gli angoli imperdibili da visitare. 

C'e' il laghetto che ti accoglie con la sua "Island Pavilion" e poi e' d'obbligo salire sull'anfiteatro naturale, "The Amphitheatre".


Da quel momento i nostri tre bambini sono corsi via, per essere loro i primi ad arrivare alle panchine, simmetricamente disposte nei vari gradoni dell'anfiteatro.


Osservando gli altri bambini intorno a noi e' stato facile capire che quello poteva essere il "parco giochi naturale" preferito dei piccoli esploratori che, senza stancarsi mai, correvano su e giu' da quelle discese naturali.
La vista dalla terrazza che affaccia sull'anfiteatro e' spettacolare. 


Nel Claremont Landscape Garden c'e' tanto da scoprire e diversi sentieri da percorrere. 
Il bello in queste occasioni e' lasciare liberi i bambini. Si sono persi in labirinti naturali tra gli alberi seguendo solo la nostra voce per trovare l'uscita. Hanno corso sulle foglie che l'autunno fa ormai cadere. Ci hanno quasi stupito per il loro sentirsi a proprio agio e divertirsi in quell'ambiente, segno che il nostro andare spesso ad immergerci nella natura sta dando i suoi frutti.


La terrazza chiamata "Camellia Terrace", dall'omonima pianta, era una serra che ospitava alberi di arance, limoni e successivamente Camelie.

Camellia Terrace - Claremont Landscape Garden

E' da questo luogo che e' partita la mia curiosita' per la Principessa Charlotte, figlia di George IV, e il Principe Leopold. Qui si sono amati e qui la Principessa Charlotte mori' all'eta' di 21 anni dopo un ennesimo aborto. Mi piace immaginare un principe e una principessa seduti a contemplare il paesaggio su queste panchine.


Ed e' non lontano da Camellia Terrace che si trova il luogo preferito dei piu' piccoli. 
La sorpresa per i bambini: un cottage magico, una casetta tutta per loro e per soddisfare il bisogno di giocare. 


Il tetto in paglia, la porta in legno, delle piccole finestre verdi, un tavolo in legno ed il caminetto hanno fatto da cornice al nostro momento di gioco. 
Dal gioco dei dadi in legno ai travestimenti, dal cavallino al trenino in legno. 


E' stata dura uscire da questa casetta dei giochi e l'unico richiamo e' stata la fame! 
Panini nello zaino e location da favola per il nostro pranzo al sacco in riva al laghetto comodamente seduti sulle sdraio messe a disposizione dal National Trust. 

Claremont Landscape Garden
Ci siamo lasciati come ultima tappa il vero parco giochi, quello fatto tutto in legno, recintato a due passi dal bar. Un'altra ora di divertimento per loro, che non si stancano mai!

Children's Play Area - Claremont Landscape Garden

Info Pratiche

Localizzazione:


Il parco e' facilmente raggiungibile in automobile ed un parcheggio e' a disposizione dei visitatori. I posti auto non sono tantissimi per cui nelle giornate di sole c'e' il rischio di non trovare parcheggio. Il sito ufficiale del Claremont Landscape Garden consiglia in questi casi di utilizzare il parcheggio gratuito in West End Lane.
Il parco e' a poco piu' di 2 miglia da Esher Station, ben servita dai treni della South West Train che collegano al centro di Londra. Dalla stazione si raggiunge il parco con il bus 515 (qui trovate gli orari).

Servizi:
I servizi igienici si trovano nella zona del parcheggio, poco distanti dalla biglietteria. Fasciatoio a disposizione e servizi per disabili.
Punto di ristoro e shop gestito dal National Trust di fianco al parco giochi e biglietteria, con seggioloni, scalda biberon e menu' per bambini a disposizione dei visitatori. Accesso disabili con rampa.
Non e' consentito l'accesso al parco con biciclette e monopattini.
Durante i periodi di vacanze scolastiche inglesi vengono organizzati eventi per bambini e famiglie.

Ingresso e orari:
L'ingresso al parco e' a pagamento. Qui trovate le tariffe.
Gratuito per i membri del National Trust. 
Il parco e' aperto tutti i giorni dell'anno, escluso il 25 Dicembre, dalle 10.00 alle 18.00.

Link utili:
Sito ufficiale del Claremont Landscape Garden: www.nationaltrust.org.uk/claremont-landscape-garden

Storia del parco:  https://en.wikipedia.org/wiki/Claremont_Landscape_Garden 

La pagina facebook del parco: www.facebook.com/ClaremontLandscapeGarden

Le recensioni di Tripadvisor: www.tripadvisor.co.uk

MaFa

MammaFarAndAway

5 commenti:

  1. Questo non lo conoscevo! Bello :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Disorientata! A noi e' piaciuto davvero tanto, diciamo che la giornata di sole ha reso i colori, la luce speciale! Fammi sapere se per caso ci vai che sono curiosa di conoscere la tua opinione! un abbraccio

      Elimina
  2. wow, e che dire di più?
    Rossella

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. Credo che il verde sia il colore che vi manchi di piu' nella vita nel deserto vero? Se nei vostri spostamenti capitate a Londra vi facciamo da giuda tra i parchi, bambini in testa ovviamente!

      Elimina