La settimana del libro ha inizio!

Dopo una settimana di pausa, fatta di qualche mattinata in pigiama e tanto relax, oggi è ripresa la scuola per i ragazzi con un fermento indescrivibile. 
Il calendario è fitto di eventi, cose da ricordare relative al tanto atteso "Book Week". 
Questa settimana, come ogni anno più o meno in questo periodo, la scuola dedica una settimana intera a una serie di eventi che ruotano intorno ai libri per ragazzi. 
L'anno scorso i miei figli non ne erano stati particolarmente coinvolti perché la loro capacità di lettura non era di certo quella che hanno adesso e non erano ancora entrati a pieno nel mondo della letteratura. 
Ma quest'anno è tutto diverso. 

Sono fieri d'avere un libro preferito da portare a scuola domani mattina e di poterlo leggere a voce alta!
Per la piccola Popa il famoso Stick Man di Julia Donaldson, per il piu' grande, Lolò, uno dei suoi Roald Dahl tanto amati (credo che aspetti che la notte gli porti consiglio per decidere quale!) e Dadà il suo amato Tom Gates, la bella scoperta di quest'ultimo periodo. 


E' con il loro libro preferito che leggeranno ad alcuni compagni, anche di altre classi. Immagino il via vai per scuola da una classe all'altra per ricercare il compagno assegnato. In questi momenti vorrei tornare bambina ed avere la possibilita' di vivere quello che stanno vivendo loro!

La piccola di casa ètutta gasata perchè domani sera potrà ritornare a scuola, alle 5, per assistere al "bedtime reading", la lettura della buonanotte (ops, certo alle 5 è un pò prestino ma qui si ragiona con gli orari del nord Europa!) nella sua classe, tutti in pigiama, compresa la maestra e con un bel cuscinone sotto il sedere accompagnati da una cioccolata calda, come fece il suo fratellone Dadà l'anno scorso in Y2.


La corsa di Dada' l'anno scorso per andare al Bedtime Story a scuola!

Il bello arriverà giovedì quando tutta la scuola, comprese le maestra, le segretarie, tutto il personale, si travestiranno da personaggi dei libri (qui trovate il post con tutte le idee per l'organizzazione della settimana del libro a scuola).

Dadà travestito da Tom Gates

Io guardo il "planning" appeso al frigo, cerco di non scordarmi nessun evento ed ho i vari pounds pronti nelle bustine. Questi eventi vengono finanziati dai genitori con donazioni di un pound. Con il ricavato verranno comprati nuovi libri per la libreria della scuola o materiale scolastico particolare. 

Una delle cose più emozionanti sarà la serata organizzata per i Juniors (da Y3 a Y6) a tema Harry Potter. La scuola si trasformerà in Hogwarts, con magie, gare su scope volanti e tanto altro. 

Il coinvolgimento delle famiglie come sempre e' molto elevato: genitori che si inventano i costumi piu' impensati, scambio di idee e prestiti di abiti.

Gli insegnanti non sono da meno e questa e' la forza, questo è l'aspetto che più amo di questa nostra esperienza qui: divertimento per tutti, non solo per i bambini!

Io per adesso mi limito a divertirmi aiutando Dadà a disegnare la sua maglietta a tema "Tom Gates" e resto in attesa di sentire i loro racconti entusiasi di questa settimana intensa!

MaFa

MammaFarAndAway

2 commenti:

  1. Mamma mia... leggere i tuoi racconti mi piace un sacco... anche io vorrei essere bambina e vivere li con voi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere Eleonora!Siamo in due a voler tornar bambine! ;)

      Elimina