10 siti internet in inglese per homeschooling


Abbiamo ufficialmente iniziato la seconda settimana di quello che qui chiamano "remote - learning" e non proprio "homeschooling", visto che sono gli insegnanti che forniscono il materiale di studio per gli alunni che da casa si collegano e svolgono le attività richieste dagli insegnanti.

Sia mia figlia che è in quarta elementare, che i due grandi che sono nella scuola secondaria "high school", hanno giornalmente un programma da seguire con lezioni proposte in slide o video da seguire e esercizi da fare. 

Le scuole hanno comunicato che non assegneranno compiti per non caricare ulteriormente i genitori e gli studenti che già passano buona parte del giorno sui libri e al computer.
In questa fase un po' delicata per le famiglie, con i figli a casa tutto il giorno e con lo stress e le preoccupazioni di questa fase difficile di "lockdown", ho trovato che ci sia stata comunque attenzione per l'aspetto emotivo e psicologico dei ragazzi e consapevolezza dell'impatto sui genitori del "remote learning".

Nei giorni in cui noi avevamo già iniziato l'isolamento, prima ancora che le scuole ufficialmente chiudessero, mi ero organizzata sistemando e catalogando tutti i siti che potevano tornare utili nella fase di "scuola a casa" anche grazie a qualche scambio di consigli tra amiche italiane con figli scolarizzati qui in Inghilterra.

Da questo punto di vista la scelta di siti in inglese per matematica, arte, lingua, scrittura, scienze etc è più che ampia e considerato il tempo che ho speso per testarli, provarli e usarli con i miei figli, ho pensato che scrivere un bel post e condividerlo con voi sarebbe stato utile a tutti quelli che cercano siti in inglese per fare attività con i bambini in lingua inglese. 

I siti internet per giochi e attività scolastiche in inglese sono davvero tantissimi, di seguito vi propongo quelli che usiamo di più dandovi qualche indicazione per ciascuno.

Alcuni di questi siti hanno ampliato l'offerta di materiale  ultimamente, proprio per andare incontro alle richieste dei genitori che si ritrovano a gestire homeschooling o remote learning in questo periodo di quarantena ed hanno bisogno di diversificare l'offerta di attività per i loro figli a casa tutto il giorno. 







Uno dei siti internet più utilizzato dalle maestre è Twinkl.co.uk.
Io lo uso da anni, da quando viviamo qui in Inghilterra, per scaricare materiale utile per approfondire certe tematiche che i ragazzi trattano a scuola. 
In questo sito ricco di attività e schede in inglese da far fare ai bambini troverete una classificazione per età e per argomenti. 

Troverete la sezione ESL, che sta per English as Second Language, ricca di attività in inglese per bambini che hanno l'inglese come seconda lingua.

La sezione EYFS (Early Years Foundation Stage) offre attività in inglese per i bambini piccoli fino ai 5 anni di età.

La sezione KS1 (Key Stage 1)  propone attività per i bambini della scuola primaria, dalla prima elementare alla seconda elementare.

La sezione KS2 (Key Stage 2) offre risorse dalla terza elementare all'ultimo anno di primaria.
La sezione KS3/4 (Key Stage 3/4) si occupa delle scuole medie e scuole superiori.

Potete registrarvi gratuitamente ma troverete che non tutti i documenti scaricabili sono disponibili, alcuni richiedono la sottoscrizione a pagamento. Vedrete che comunque vi basterà tutto il materiale disponibile gratuitamente!






Topmarks è un sito che propone giochi online e schede d'attività in inglese per insegnanti e genitori. 
Nella homepage troverete il motore di ricerca del sito, potete scegliere la materia oppure selezionare la fascia d'età del bambino, tenendo presente che Early Years è fino più o meno i 5 anni, che KS1 è da 5 a 7/8 anni, che KS2 va dai 7/8 ai 10/11 anni, KS3 dagli 11 ai 14, KS4 dai 14 ai 18. 
Il sito in certi casi vi ridirige verso altri siti internet in inglese di giochi e attività relativi alla vostra ricerca.
E' con uno dei giochi di TopMarks che mia figlia ha imparato a menadito le tabelline giocando, questo il link al gioco chiamato Hit the Button.






Per gli amanti di libri per bambini in inglese, ma non solo, OxfordOwl è il sito della casa editrice Oxford University Press che propone attività legate al mondo della lettura in inglese e attività di scrittura e anche di matematica. Sono di questa casa editrice i famosi libri per bambini per iniziare a leggere in inglese più usati, quelli della serie Oxford Reading Tree che potete trovare qui.
Le fasce di età coperte vanno dai 3-4 anni ai 10-11 anni. Troverete anche ebook in inglese da ascoltare gratuitamente nella sezione Free eBook Library, un'ottima attività da fare per insegnare la giusta pronuncia in inglese ai bambini.







Nel sito IctGames troverete giochi educativi in inglese per bambini dai 5 agli 8 anni. 
Ci sono giochi online ma anche schede da stampare nella sezione Printable.








Il sito che i miei figli hanno usato di più per imparare bene la fonetica inglese, Teach your Monster to Read lo consiglio da anni a tutte le amiche che mi chiedono quali strumenti usare per insegnare l'inglese ai loro figli con la pronuncia corretta. 
La fonetica è alla base di tutto e questo sito la insegna ai bambini giocando. Createvi gratuitamente un account e lasciate che vostro figlio venga trasportato nel mondo della fonetica inglese. 
Lo consiglio dai 5/6 o 7 anni anni in poi, quando il bambino riconosce già le lettere dell'alfabeto  inglese ed è pronto per impararne i suoni corretti.







Un sito gratuito gestito da un'organizzazione no profit che ha come missione quella di fornire gli strumenti per educare gratuitamente. La prima cosa da fare è creare un profilo "Parent" e poi potrete accedere all'infinito materiale messo a disposizione dei genitori per i propri figli, dalla matematica alla scienza, da informatica a economia per tutte le età.
Qui le classificazioni seguono il sistema scolastico americano, per cui tenete presente che per esempio il 3rd Grade è quello dei bambini di 8-9 anni.






Il sito ABCYA offre una vasta gamma di giochi educativi per bambini dai 3/4 anni a 11 anni. Anche qui la divisione è fatta in base al sistema scolastico americano, tenete quindi presente che Grade 1 è per bambini di 6-7 anni.
Nel sito troverete giochi in inglese legati alla fonetica e alla grammatica, ma anche tante attività di matematica. Nella sezione Holiday ci sono invece giochi a tema vacanze. 







Eccolo qui il nostro sito preferito, quello in cui ci perdiamo spesso a giocare, soprattutto in questo periodo di isolamento nel quale ci sembra bello coltivare le nostre passioni e imparare cose nuove. 
Il sito di geografia World Geography Games per bambini propone giochi in lingua inglese per imparare le nazioni del mondo, in diverse sezioni. Se si sceglie per esempio la sezione "Europe Games" troverete tutti i giochi per imparare le nazioni europee, le bandiere e poi, per alcuni stati, le regioni.
Nella sezione più ampia "World" ci sono giochi per imparare i nomi delle nazioni, le bandiere, gli oceani e i fiumi, gli strati della crosta terrestre e tanto altro. 
Insomma una vera risorsa per gli amanti della geografia e dei giochi da fare magari tutti insieme in famiglia. 
Con i miei figli ci siamo promessi di imparare tutte le nazioni del mondo e la loro localizzazione prima della fine dell'isolamento, ce la faremo?







Che dire, il sito del National Geographic Kids in inglese è uno spettacolo!
Un mix incredibile di letture, attività, quiz, esperimenti, concorsi e scoperte; della serie ce n'è per tutti i gusti.
Essendo in lingua inglese tenete presente che la conoscenza della lingua qui è basilare, visto che è un sito rivolto a bambini un po' più grandicelli e con una buona padronanza della lingua inglese.






Ognuno di noi 5 in casa ha un account Duolingo, c'è chi lo usa per imparare lo spagnolo o altre lingue e chi all'inizio lo usava per approfondire la conoscenza dell'inglese nei primi mesi in cui eravamo qui ed i bambini ancora non sapevano parlare inglese.
Usare duolingo è un buon modo per migliorare la conoscenza dell'inglese o addirittura iniziare a conoscerlo. La App è gratuita e pensata come un vero e proprio gioco che con la ripetizione e memoria visiva riesce a far memorizzare il vocabolario della lingua che si sta imparando.




Commenti

Posta un commento

Post più popolari