L'inverno inglese

E' lungo. 
L'inverno inglese e' sicuramente lungo.
Arriva presto, te ne accorgi dal buio del pomeriggio, quello che alle 4.30 ti fa pensare che sia gia' ora di cena e sballa un po' gli orari dei bambini.
Lo ammetto tranquillamente: noi d'inverno, nell'inverno inglese, ceniamo alle 18.15, pochi minuti dopo che BabboGe' varca la soglia di casa.
Le giornate sono corte, corte come erano in Irlanda, per cui la cosa non mi ha stupito piu' di tanto. 
Sono fermamente convinta che i nostri 5 anni di Irlanda siano serviti per prepararci a questa fase della nostra vita in UK.

L'inverno inglese puo' portarti settimane di grigio, quel grigio che non fa trapelare nessun raggio di sole e il bisogno di sole, di luce si fa sentire forte.
Non che non fossi abituata agli inverni grigi, essendo cresciuta in pianura padana ricordo bene la convivenza con la nebbia e il grigiume, ma certe volte diventa un po' deprimente. Ci vuole tanto, tanto "sole" nella tua vita per compensare!


Poi l'inverno inglese ti stupisce con il freddo, che arriva insieme alle giornate di sole splendente. 

Tramonto invernale

Qui e' cosi': se il cielo e' pieno di nuvole le temperature sono miti, se il cielo e' limpido, fa un freddo cane. 
Ormai lo sappiamo, lo sanno anche i bambini. 

Ecco, a loro l'inverno inglese non fa un baffo. 
Continuano imperterriti a giocare fuori a scuola, a correre nei prati, a tornare a casa infangati,  a far ginnastica all'aperto in pantaloni corti e maglietta a maniche corte. Lato positivo di tutto cio': si ammalano molto molto meno di quando vivevamo in Francia e stavano meno all'aria aperta. 

Piano piano mi sono evoluta e loro non mi dicono piu' "non fare la mamma italiana" semplicemente perche' ho smesso di dirgli "mettiti la canottiera" e non rompo piu' le balle con il "copriti che prendi freddo", mi sono definitivamente inglesizzata e loro sono fieri di me. 


Il lato terribile dell'inverno inglese e' la muffa, quella compagna che comincia a comparire verso ottobre e non ti molla piu' fino a marzo. 
Nonostante in casa nostra circoli l'aria, nonostante si accenda spesso il riscaldamento, nonostante tutto... quella arriva, insieme alla condensa del mattino. 
C'e' chi fa la ginnastica appena alzato, oppure chi medita, chi vuole solo stare in silenzio, io no, io vado in giro per casa con il mio piccolo asciugamano (quello da bidet, ma visto che il bidet non c'e' lo uso per altri scopi!), passando tutte le finestre che sono gocciolanti. 
Il cattivo isolamento, l'assenza di qualsiasi forma di tapparella o serranda o persiana, fa si' che l'esposizione al freddo esterno sia notevole, come pure l'esposizione alla luce (quello il tasto dolente dei mesi estivi, quando fa giorno fino alle 11 di sera :( ).

L'inverno inglese ti puo' stupire e lo fa con la neve. 
Quella cosa bianca con i quali i miei figli hanno poca confidenza (in Irlanda non l'hanno mai vista, in Costa Azzurra un paio di volte, ma mai tanta e qui, altrettanto rara!). 
Stamattina la neve e' scesa, l'aspettavamo, viste le temperature intorno allo zero di questi giorni. E quando arriva  il loro stupore e' inspiegabile, come e' inspiegabile per loro la mia risposta titubante "ci proveremo" alla domanda "mamma facciamo un pupazzo di neve giganteeeee!", perche' qui la neve e' un po' una presa in giro! 



Questo e' un po' il nostro inverno inglese, un po' freddo e un po' no, piovoso e grigio e cosi', che ti stupisce, con giornate di sole meraviglioso e spruzzate di neve illusorie. 
L'inverno inglese  concilia le giornate in pigiama ed i weekend relax, mentre ricarichiamo le batterie per le gite di primavera verso mete inesplorate intorno a noi! 

MaFa

MammaFarAndAway

2 commenti:

  1. Ecco quando mia sorella mi invia foto dell'inverno inglese, mi rendo conto di quanto sia stata sempre abituata tra Italia, Spagna e sud della Francia e credo che farei un'enorme fatica ad adattarmici. Poi si fa tutto nella vita, per carità, ma se posso scegliere sole e caldo a vita...solo la neve a Natale grazie :D

    RispondiElimina
  2. Confesso che preferisco l'inverno qui a Riyadh fatto di cieli limpidi, sole e temperature che assomigliano molto alla primavera italiana!
    Però la neve rende tutto magico!

    RispondiElimina