Stati Uniti con bambini: il Junior Ranger Program dei parchi nazionali americani

La camicia color crema, il badge del National Park cucito sulla manica e quell'orgoglio dell'essere un Ranger, quel senso di appartenenza che ti trasmettono e che si percepisce a pieno unito alla loro gentilezza e disponibilità.

Ad ogni National Park ci sono loro, i Rangers dei parchi americani, quelli che nei meravigliosi Visitor Centre (dei veri e proprio musei!) elargiscono informazioni ai visitatori, che tengono le famose "talk" dove raccontano particolari del parco che non trovi nelle guide, che ti guidano in un determinato sentiero (abbiamo partecipato ad una delle hike ed è stato, oltre che educativo, bellissimo), che fanno domande ai bambini per vedere se hanno completato con coscienza e interesse i libretti del Junior Ranger program e che compiono un lavoro di conservazione e salvaguardia dei parchi nazionali americani incredibile. Molti sono volontari, altri lo fanno come lavoro.




Abbiamo attraversato e visitato tanti parchi nazionali durante i nostri due on the road negli Stati Uniti, in California nell'estate 2017 (trovate tutti i post qui) e nella primavera 2019 in Utah e Arizona (qui trovate l'itinerario fatto) e per i bambini è stata una vera e proprio avventura collezionare i vari badge da Junior Ranger. 



Non c'era visitor centre in cui non si volevano fermare, ovunque hanno completato i loro quaderni interessandosi alla storia del parco, alla flora e fauna e a come rispettare il parco e la natura. La quantità di cose che hanno imparato è indescrivibile, oltre all'entusiasmo che hanno messo nel venire in giro con noi per i vari parchi.

Il Visitor Centre del Arches NP a Moab - Utah

"Esplora, Impara e proteggi" (Explore, Learn and Protect) è il motto recitato dai giovani visitatori dei parchi nazionali americani, quelli che, guidati dai genitori, si impegnano nello svolgere il Junior Ranger Program.





Il Junior Ranger Program dei Parchi Nazionali Americani è un programma di attività per bambini che si trova in quasi tutti i parchi e consiste in un libretto da completare e alcune attività da compiere (assistere a una Ranger Talk, oppure guardare uno dei filmati educativi, oppure fare un determinato sentiero o visitare un determinato luogo nel parco); una volta concluse le attività i bambini si recano dal Ranger e fanno controllare le loro risposte e se tutto è ok procedono con il giuramento, una delle fasi più belle di tutta questa esperienza.

Giuramento al Capitol Reef NP

Giuramento al Pinnacles NP


Giurano di rispettare la natura, il parco, di condividere la loro esperienza e raccontare delle cose belle che hanno visto, di fare del proprio meglio per aiutare a mantenere pulito e integro il parco e altre cose che via via venivano aggiunte da un ranger all'altro.


Giuramento al Sequoia NP

Le attività ed i libretti sono pensati per i bambini dai 3/5 ai 13/15 anni, ma tutti i visitatori di qualunque età possono partecipare.
Nei libretti le attività sono suddivise per fasce d'età. Generalmente per i più piccoli vengono richieste 3 o 4 paginette  mentre per i più grandi viene richiesto di farle quasi tutte.





Per noi era quasi un rito il recarsi subito al visitor centre una volta entrati nel parco nazionale e richiedere il libretto oltre che la mappa del parco (anche se spesso ci veniva data al gate di ingresso del parco, quello nel quale si mostra la tessera dei parchi o si paga il biglietto d'ingresso).
A seconda del tempo che passavamo all'interno del parco, poi ritornavamo al visitor centre prima di partire, in modo tale da ridare il libretti completati, fare il giuramento e ritirare il badge, oltre che visitare la parte di museo che ogni visitor centre ha.

Il Visitor Centre al Arches NP

La zona Junior Ranger al Glen Canyon National Recreation Area

Ci è capitato solo in un parco d'aver trovato il visitor centre chiuso al momento della nostra partenza, era lo Zion National Park ed eravamo troppo presi dallo stare in giro nei vari sentieri per rientrare al visitor centre prima dell'orario di chiusura; così una volta rientrati a casa qui in Inghilterra abbiamo inviato una busta al Zion National Park con all'interno i tre libretti completati dei ragazzi, con i loro nomi ed il nostro indirizzo, scrivendo un paio di righe in cui spiegavamo del nostro viaggio e del desiderio di poter ricevere i loro badges mancanti. 

Nel giro di qualche settimana i Ranger del parco ci hanno inviato i badges e restituito i libretti. Non vi dico la gioia del trovare nella cassetta della posta la corrispondenza dagli Stati Uniti. 




Per chi non ha troppa dimestichezza con l'inglese alcune atttività potrebbero risultare difficili, ma diciamo che quelle con i disegni, giochi e puzzle sono fattibili anche se non si conosce benissimo la lingua.

Il giuramento consiste nel ripetere quello che il ranger dice, per cui diciamo che è fattibile pure quello. 

Una delle cose che ci è piaciuta di più è stato assistere alle "ranger talk", sono degli incontri con i ranger nei quali trattano un determinato argomento. 
I bambini ancora si ricordano quella del Ranger al Sequoia National Park che ci parlò degli orsi nei parchi della California e non smetteranno mai di ringraziare il Ranger del Capitol Reef per averci indicato il sentiero poco conosciuto che porta alle cascate e che è risultato il sentiero più bello e divertente di tutto il viaggio.
L'entusiasmo, il coinvolgimento, la grinta e la passione per il lavoro che fanno è incredibile e contagiosa; talmente contagiosa che durante il nostro ultimo on the road tra i grandi parchi dell'ovest i miei figli hanno espresso il desiderio di tornare in questi parchi quando saranno più grandi e fare il Ranger per il periodo estivo. 

Non so se tra qualche anno li vedrò con la camicia color crema e il cappellino da Ranger, ma so che la passione, il rispetto e l'amore per questi parchi è passato forte e chiaro. 
Per ora conserviamo i loro badge con cura, così come i loro libretti parco per parco e aspettiamo la prossima avventura americana per allargare la collezione. 





Qui trovate la pagina ufficiale del Junior Ranger program e i link per poter fare le attività da casa e ricevere alcuni badges speciali. 










Commenti

Post più popolari