St Ives Bay, la nostra base per l'esplorazione della Cornovaglia

Nella fase di organizzazione del nostro viaggio in Cornovaglia la parte piu' impegnativa e' stata la ricerca dell'alloggio. 
Un po' perche' non avevo calcolato che gli inglesi organizzano le loro vacanze estive con largo anticipo e quindi molti luoghi erano gia' "sold out" e un po' perche' il fatto di viaggiare con tre bambini restringe le opzioni di scelta. 

Cercavo un posto che fosse immerso nella natura, un campeggio che affittasse bungalow, per essere indipendenti ed avere spazio per i bambini, in modo tale da poter giocare e correre al momento del rientro dalle nostre gite giornaliere e magari fare pure amicizia con i vicini di casetta.

Cercavo un luogo family friendly, con una spiaggia in cui fare passeggiate e costruire castelli di sabbia e che fosse "comodo" per gli spostamenti nella parte piu' a ovest della Cornovaglia, meta del nostro viaggio e scoperta!

Ho trovato tutto cio' nella Baia di St Ives.
St Ives Bay e' una grande baia nella costa nord occidentale della Cornovaglia che affaccia sull'Atlantico.



Il villaggio di St Ives e Godrevy Head sono i punti estremi di questa baia, caratterizzata da dune di sabbia, dal fiume Hayle che si getta nell'oceano formando un grande estuario e da spiagge di sabbia che sembrano infinite, soprattutto con la bassa marea.

Le dune di sabbia di St Ives Bay - Cornovaglia
Il nostro campeggio, il St Ives Bay Holiday Park,  era su queste dune ed in particolare il nostro "chalet" aveva una vista spettacolare sull'oceano, quella vista che mi sono goduta tutte le sere dalla finestra della cucina  e che allietava il nostro cucinare e lavare piatti!
Al momento della prenotazione avevo provato ad esprimere la preferenza "sea view" e siamo stati accontentati!

Il nostro chalet e la vista su St Ives Bay
La vista dal cucinino
Non abbiamo fatto esattamente vita da campeggio perche' la voglia di scoprire la Cornovaglia ci portava ad uscire presto la mattina e tornare il pomeriggio, ma quando rientravamo i bambini potevano scatenarsi al parco giochi o correre nei prati e siamo riusciti pure a concederci un giorno di mare baciati da un sole caldo.

Il parco giochi del St Ives Holiday Park
La bassa marea, la luce del mattino, tre bambini impegnati con palette e secchielli in lontananza, il solo rumore dei gabbiani e del mare e le nuvole che correvano veloci hanno fatto da scenografia alla mia passeggiata in solitaria in quella spiaggia immensa, infinita, meravigliosa!


Spiaggia di St Ives Bay - Mexico Towans Beach - e sullo sfondo la citta' di St Ives
Spiaggia di St Ives Bay
La spiaggia di St Ives Bay con sullo sfondo Godrevy Head
Le dune di St Ives Bay

Castelli e buche da professionisti!

In una delle giornate di pioggia della nostra vacanza in Cornovaglia ci siamo lanciati alla scoperta del villaggio di St Ives
Uno spiraglio di sole ci ha fatto correre fuori dal bungalow e con pochi minuti di auto abbiamo raggiunto una localita' vicino a St Ives, Lelant Saltings, dal quale passa il treno che percorre una delle tratte piu' panoramiche della Cornovaglia, The St Ives Train Line (da St Erth a St Ives).


Non e' solo il modo piu' pratico per raggiungere il villaggio ed evitare di perdere tempo tra i vicoli del centro di St Ives alla ricerca di un posto auto, ma e' anche il modo piu' affascinante, perche' e' con questo tratto in treno che si gode della vista sull'estuario del fiume Hayle che si fa spazio lentamente verso il mare, nel bel mezzo delle dune e della Baia di St Ives.

Questo tratto di linea ferroviaria viene definita "one of the most scenic in Britain"!

E' un vero e proprio "park and ride" che e' piaciuto anche ai bambini, perche' per loro il treno ha sempre un certo fascino.

La vista sull'estuario dal binario di Lelant Saltings
Qualche scatto dal treno
Scendiamo dal treno a St Ives accolti da una pioggia battente, ma non demordiamo, facciamo come gli inglesi che non si fanno scomporre dalla pioggia e cerchiamo di scoprire gli angoli di questo villaggio preso d'assalto dai turisti. 



La pioggia non ci lascia e ci concediamo una pausa- merenda, gustandoci il nostro primo Cornish Cream Tea in un locale delizioso e caratteristico in una vicolo un po' nascosto (e' sempre nei luoghi piu' nascosti che si scoprono meraviglie!), Olives Cafe


Il Cornish Cream Tea e' la combinazione di uno scone caldo (li ho scoperti a Dublino nel 2004 e da allora non li ho piu' lasciati!), accompagnato dalla clotted cream - un tipo di panna e jam - marmellata di fragole - e del te'. 

 - Momento di raccoglimento in memoria di quel godimento per il palato! -

E' dopo la pausa culinaria che il cielo della Cornovaglia ci ha restituito il sole e ci ha abbagliato con i suoi colori. 

Questa la nostra St Ives:













L'altra estremita' della baia e' Godrevy Head, ma per quel luogo da sogno sto preparando un altro post!

Il nostro viaggio in Cornovaglia continua..... Stay tuned!


Le altre tappe del nostro viaggio in Cornovaglia:

Boscastle e in ostello con i bambini

Le meraviglie della Cornovaglia del Nord

Il fenomeno delle maree in Cornovaglia - St Michael's Mount

Camel Trail: pista ciclabile per famiglie in Cornovaglia

Il Santuario delle foche in Cornovaglia

Le punte estreme della Cornovaglia

Con i bambini in miniera in Cornovaglia: Levant Mine and Beam Engine

Polperro, la meraviglia della Cornovaglia

Prima tappa del nostro viaggio in Cornovaglia: Looe e Cleese Farm

MaFa

MammaFarAndAway

9 commenti:

  1. Che spettacolo questi posti! Sempre molto interessante il tuo modo di raccontareil viaggio: sembra quasi che hai messo in valigia anche noi!
    Dalla penultima foto sembra di scorgere gente in acqua...ma avevano la muta da sub??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara per il tuo commento!!! Non hai idea di quanta gente facesse il bagno e non tutti avevano la muta!!!! Abbiamo una percezione del freddo molto diversa! ;)

      Elimina
  2. Che bei posti! Quest'anno ho sentito molte persone che da Londra sono andate in vacanza in Cornovaglia, magari un giorno ci andremo anche noi, per ora mi accontenterei di vedere il mare, magari anche in una zona più vicina tipo Cambre Sand a sud di Londra. Ma gli impegni chiamano, la routine giornaliera è fitta di impegni, e mi sembra già di essere a settembre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Clyo, quando con le mamme della scuola ho accennato che saremmo andati in vacanza in Cornovaglia tutte mi hanno detto che e' un luogo gettonatissimo, che gli inglesi lo adorano, e non solo gli inglesi!
      Sai che la scuola dei miei bimbi porta le classi di Reception in gita in spiaggia e cosi' ho scoperto questo luogo che sembra essere non troppo distante da Londra, dai un occhio: http://www.westwitteringbeach.co.uk
      Un bacione e a prestissimo!!!

      Elimina
  3. Grazie! Sembra bello, inoltre mi interesserebbe vedere la zona di Portmounth perché mi hanno detto che non è troppo Cara e col treno si arriva veloci a Londra. L'unica cosa è che da dove siamo noi ci conviene il kent, quindi la costa sud est. Ma mai dire mai...

    RispondiElimina
  4. Che meraviglia!!!!
    Io ci ero andata in inverno e volendo fare il giro della Cornovaglia in giornata non mi ero fermata più di tanto.
    Le tue foto sono sempre splendide!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il complimento alle foto....e dovresti vedere quelle con i miei soggetti preferiti che per "privacy" non compaiono!!! ;)

      Elimina
  5. Ciao, ho scelto questo post per la mia Top of the post della settimana :-)

    http://www.damammaamamma.net/2015/08/top-of-the-post-10-agosto-2015.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, e' sempre un piacere! ;)

      Elimina