Boscastle e in Ostello con i bambini

Ci sono luoghi che ti restano nel cuore piu' di altri, che prendono spazio tra i ricordi piu' profondi e si fissano li', per sempre. 
Luoghi nei quali senti energie particolari, dove vivi esperienze incredibili, nella loro semplicita', ma profonde.
Abbiamo concluso la nostra scoperta della Cornovaglia facendo tappa nell'ultimo giorno di viaggio in uno dei luoghi piu' affascinanti mai visti in vita nostra e ci dispiace quasi d'averci passato una sola notte, e che notte!

Boscastle e' il nome di questo villaggio che ci ha accolto con tutta la sua bellezza, graziati da un fantastico sole e un cielo azzurro.



 
 
Boscastle e' uno di quei posti dove torneremo per rigenerarci, anche se magari non la vivremo nello stesso modo, perche' si sa che certe avventure sono belle proprio perche' uniche e non duplicabili. 
Quella luce, quella pace, quella calma, la sua conformazione particolare, incastonato in una gola, lungo il corso del fiume, con il suo porto naturale e quei sentieri incredibili che la circondano, tutelati dal National Trust, ci hanno fatto da cornice per la nostra ultima avventura in terra Cornish.




Ci siamo sentiti cittadini di questo gioiello della Cornovaglia per un giorno. 
Abbiamo dormito per la prima volta in un ostello della gioventu' con i bambini, nel bellissimo e caratteristico YHA Boscastle, l'alloggio piu' vicino al mare, al porto, quello nel vero cuore di Boscastle. 

YHA di Boscastle

YHA Boscastle
YHA Boscastle - Cornwall
Un edificio in pietra completamente ricostruito dopo la terribile alluvione che colpi' Boscastle nell'estate del 2004.
Quel 16 agosto 2004 il villaggio fu spazzato via dalla furia dell'acqua, miracolosamente nessuno perse la vita in quel frangente, ma i danni furono ingenti. 
Tutto e' raccontato nel librone della sala comune dell'ostello dove ci siamo sofferati con i bambini a leggere la storia di quella tragedia e sorprenderci di come questo villaggio si sia rialzato e di quanto i volontari abbiano fatto per riportare in vita quest'angolo di Cornovaglia. 

Ritaglio di giornale - YHA Boscastle

L'eccitazione dei bambini per questa prima esperienza in ostello era nell'aria e quelle loro faccine curiose in giro per l'ostello non me le dimentichero' mai. 
Ovviamente li avevamo preparati, gli avevamo raccontato delle avventure in ostello di me e BabboGe' "da giovani" e gli avevamo spiegato che saremo stati in una "casa comune" dove tutto va rimesso al proprio posto, dove bisogna aiutare, dove lo spirito di condivisione ed il rispetto sono alla base di tutto.

La sala comune del YHA Boscastle
La scoperta della camera e' stato il culmine del nostro entusiasmo.

Family room - YHA Boscastle

Family room - YHA Boscastle

Cinque letti singoli - "evvai anche voi genitori dormite nei letti singoli ah ah!" - le lenzuola verdi, colore simbolo del YHA, una finestra con vista sul porto di Boscastle e un lavandino in camera. 
Ed il bagno? 
Il bagno comune nel corridoio, condiviso con pochi altri ospiti dell'ostello e qualche spiegazione in piu' ai bambini su alcune regole igieniche ed il nostro soggiorno e' andato benone. 

Siamo stati tra i primi a svegliarci in ostello e utilizzare la cucina comune, etichettando le nostre cose e rispettando l'honesty pot quando mi sono fatta il caffe' ed ho utilizzato le materie prime messe a disposizione in cucina.




Abbiamo lavato insieme le tazze ed abbiamo lasciato tutto in ordine, decisamente molto meglio di quanto non facciano a casa!

Il bello e' arrivato nel momento di rifare i letti. Ci hanno messo energia per disfare i loro copri-piumone e portarli al piano di sotto nell'apposita cesta. 


 
L'aiuto che gli "ospiti" del YHA danno nella gestione della struttura fa si che i costi di pernottamento possano rimanere bassi. Un trucco che a noi piace molto!

Siamo stati i primi a passeggiare nelle vie di Boscastle e di questo ringrazio i miei bimbi ed il loro essere mattutini. 
Quello che si vive poche ore dopo l'alba non ha prezzo, quel silenzio, quell'aria buona e nessuno in giro!



 
Con le energie ricaricate e la voglia di camminare e scoprire ci siamo incamminati verso la "casetta d'avvistamento" sulla scogliera. 
Ci siamo lasciati Boscastle alle spalle e ci siamo diretti verso il mare percorrendo il sentiero a ovest del villaggio. 

Porto naturale di Boscastle



L'obiettivo era arrivare lassu':



Il vento soffiava forte ma noi abbiamo trovato riparo nella panchina del Willapark Lookout, un edificio nato come residenza estiva di un proprietario terriero della zona e poi diventato con gli anni un punto di avvistamento del National Coastwatch. 



La vista da lassu' e' incredibile, da un lato il mare e le scogliere, dall'altra i campi coltivati.




L'unico incontro che abbiamo fatto e' stato con i pony che popolano la zona.



La vista su Boscastle in questi sentieri e' spettacolare. 





Con quest'ultima camminata nella natura, in uno dei luoghi piu' belli in cui abbiamo mai messo piedi, concludiamo il nostro viaggio in Cornovaglia, una vacanza indimenticabile per noi grandi e per i bambini.

"Mamma grazie d'averci portato qui, e' bellissimo e possiamo sempre dormire in ostello quando viaggiamo?" frase di uno dei miei figli che raccoglie il succo della nostra ultima tappa! 



Le tappe precedenti del nostro viaggio in Cornovaglia:

Le meraviglie della Cornovaglia del Nord

Il fenomeno delle maree in Cornovaglia - St Michael's Mount

Camel Trail: pista ciclabile per famiglie in Cornovaglia

Il Santuario delle foche in Cornovaglia

Le punte estreme della Cornovaglia

Con i bambini in miniera in Cornovaglia: Levant Mine and Beam Engine

St Ives Bay, la nostra base per l'esplorazione della Cornovaglia

Polperro, la meraviglia della Cornovaglia

Prima tappa del nostro viaggio in Cornovaglia: Looe e Cleese Farm


Info pratiche su Boscastle:

Localizzazione:

Boscastle si trova nella costa nord della Cornovaglia a pochi chilometri dal famoso Tintagel.


Il villaggio ha un grande parcheggio a pagamento e la parte del porto e' pedonale con accesso riservato solo ai veicoli autorizzati. 

Servizi:
Nel villaggio ci sono negozietti, ristoranti, punti di ristoro, l'ufficio informazioni del National Trust ed il negozio e cafe' del National Trust che meritano sicuramente una visita. Di fianco al parcheggio ci sono i servizi igienici a pagamento.

Alloggi:
Noi abbiamo soggiornato nell'YHA di Boscastle, in una "family room" per 5 persone prenotata online con largo anticipo. 
Nel villaggio ci sono alcuni alberghi e qualche "guest house", non tutte pero' centrali come l'ostello. Qui ne trovate alcune.

Sentieri: 
Boscastle e' il paradiso per chi ama camminare nella natura. I sentieri si snodano verso il mare e lungo le vallate dei fiumi che confluiscono nel villaggio. Nel sito del National Trust trovate maggiori informazioni sui sentieri. Nell'ufficio informazioni e generalmente nelle strutture ricettive c'e' la mappa di Boscastle a disposizione.
 

MaFa

MammaFarAndAway

2 commenti:

  1. Una vera meraviglia! Straordinario, poi, esservela potuti godere da soli alle prime luci del mattino. E voi siete bellissimi, come sempre...anzi, di più! ;)
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh Vale, tu ti saresti innamorata di questo luogo, si sentiva un'energia forte, strana che ci e' arrivata anche in sogno durante la notte, roba che a parole io non riesco a spiegare :( Bacione

      Elimina