Calendario dell'avvento inglese: 24 giorni di tradizioni natalizie dall'Inghilterra

    Home / Vivere in Inghilterra / Natale /
    calendario avvento inglese

    Tra i tanti calendari dell'avvento in circolazione, questo risulta essere un po' particolare. E' nato dall'idea di fare il conto alla rovescia nel mio profilo instagram e poi si è trasformato in un raccoglitore prezioso di curiosità sul Natale inglese.

    E' un calendario dell'avvento per chi ama l'Inghilterra, per chi ha voglia di conoscere tradizioni, usi e costumi inglesi, per chi vuole immergersi nell'atmosfera natalizia britannica e scoprire come festeggiamo il Natale in questa parte di mondo.

    Il mio calendario dell'avvento inglese vi accompagna in 24 giorni di tradizioni natalizie dall'Inghilterra, da assaporare con calma e curiosità.

    10 LIBRI DI NATALE IN INGLESE
    CHRISTMAS JUMPER: I MAGLIONI NATALIZI
    PIU' CHRISTMAS CARD PER TUTTI
    CHRISTMAS TREE HUNTING: LA RICERCA DELL'ALBERO DI NATALE
    CHRISTMAS MENU
    CHRISTMAS CRACKERS
    NATIVITY PLAY
    BANK HOLIDAY
    CHRISTMAS MOVIE
    MINCE PIE IL DOLCETTO DI NATALE INGLESE
    WHITE CHRISTMAS - IL BIANCO NATALE INGLESE
    LA TRADIZIONE DEL CHRISTINGLE
    ICE SKATING - PATTINAGGIO SUL GHIACCIO
    CHRISTMAS CAROLS
    CHRISTMAS STOCKING
    PANTOMIME
    SANTA'S GROTTO
    SECRET SANTA
    IL DISCORSO DELLA REGINA
    CHRISTMAS ADVERT - GLI SPOT NATALIZI INGLESI
    SANTA RUN
    GINGERBREAD
    CHRISTMAS LIGHTS - LE LUCI DI NATALE
    THE ROBIN - IL PETTIROSSO

    10 LIBRI DI NATALE IN INGLESE

    libri natale in inglese

    Una delle tradizioni più sentite da molte famiglie inglesi è la lettura di libri natalizi. Non c'è anno in cui non escano nuove pubblicazioni di autori famosi o emergenti con storie meravigliose a tema Natale (basti pensare all'ultimo libro dell'autrice di Harry Potter, J.K. Rowling: Il maialino di Natale).

    Nel periodo natalizio le incredibili librerie inglesi offrono una scelta pazzesca, per grandi e piccoli, per tutti i gusti.
    Le biblioteche inglesi organizzano letture animate a tema e le maestre delle scuole non si tirano di certo indietro nel fare storytelling di libri di natale alle loro classi.
    Oggi ve ne consiglio 10, tra i più famosi, sia per grandi che piccini (infondo il Natale non fa sentire tutti un po' più bambini?!):

    1- How the Grinch stole Christmas di Dr Seuss, che ha ispirato il classico film natalizio ma che va letto una volta nella vita
    2- The Polar Express di C. Van Allsburg, una bellissima storia magica di Natale che ricorda il valore dei regali
    3- Letters from Father Christmas by J.R.R. Tolkien, un libro storico che raccoglie le lettere che Tolkien ha scritto ai suoi figli tra il 1920 e il 1943 e pubblicate dopo la sua morte
    4- Paddington and the Christmas Surprise di M. Bond, uno dei personaggi iconici di Londra non può mancare nella scelta di libri del Natale (si vede che adoro l'orsetto Paddington?)
    5- Christmas Stories di E. Blyton, una raccolta di storie di Natale, in un mix di magia e risate
    6- Stick Man di Julia Donaldson, uno dei libri più letti per Natale, della famosa autrice inglese per bambini
    7- The Night After Christmas di K. Gray e C. Powell, un divertentissimo libro per chi si chiede cosa succede a Babbo Natale dopo che ha finito il suo lavoro
    8- Winnie and Wilbur Meet Santa di V. Thomas, la storia di Natale di questa famosa streghetta e il suo gatto amatissimi dai bambini e accompagnati da illustrazioni spettacolari
    9- The Night Before Christmas di C.C. Moore, il classico dei classici
    10- A Boy Called Christmas di M. Haig, una bella avventura natalizia, carica di empatia e divertente

    libri in inglese per bambini

    CHRISTMAS JUMPER: I MAGLIONI NATALIZI

    felpe di natale

    E' arrivato il momento di munirsi di un Christmas Jumper. Il maglione/felpa natalizia è il capo di abbigliamento che quasi tutta la popolazione britannica indossa nel periodo natalizio.

    E' una tradizione di lunga data che ha avuto il suo boom negli anni '80, dopo che un paio di personaggi televisivi ne indossarono alcuni modelli in TV. Da allora non c'è negozio d'abbigliamento che non venda qualche maglione con disegni natalizi, lucine, frasi provocanti per ridere e renne dal pompom rosso!
    Non riducetevi all'ultimo momento all'acquisto, perché gli inglesi si organizzano per tempo e le scorte dei negozi finiscono in fretta!

    Dal 2012 l'associazione Save The Children ha creato un bel evento chiamato Christmas Jumper Day durante il quale nelle scuole, in famiglia, negli uffici, nei luoghi di lavoro tutti indossano il Christmas Jumper donando 1£ o 2£ a Save The children e organizzando eventi particolari. Un modo carino per raccogliere fondi che andranno ad aiutare i bambini di tutto il mondo.
    Negli ultimi anni tantissime altre associazioni di volontariato inglesi si sono unite all'evento e le donazioni possono essere fatte anche a loro.


    PIU' CHRISTMAS CARD PER TUTTI

    carte di auguri di natale

    E' il momento dei Season's Greetings, gli auguri di Natale e felice anno nuovo scritti in meravigliose cartoline da spedire a parenti e amici.
    E' una tradizione che adoro e che qui in UK è ai massimi livelli.
    Si trovano Christmas Card per tutti i gusti, quelle per la sorella, per il papà o la mamma, per la figlia o l'amico.

    Ci sono le cartoline di Natale classiche e quelle personalizzate, quelle umoristiche e quelle delle associazioni caritatevoli. La scelta è qualcosa di inspiegabile così come la fila alla posta in dicembre!
    Vengono date a mano ad amici e parenti vicini e vengono spedite per posta a chi è lontano.

    Molti inglesi usano anche aggiungere un sunto dell'anno che è stato, raccontando eventi relativi ai figli etc. per quei famigliari o amici che contattano via biglietto di Natale una volta all'anno.

    Le cartoline di Natale diventano quindi un pezzo di arredamento nelle case inglesi nel mese di dicembre: sui mobili, appese con delle mollettine di legno ad un filo rosso sulle scale, incollate al muro o con delle calamite al frigo, sui davanzali delle finestre. Insomma, sono una tradizione importante e molto amata del Natale in Inghilterra.
    Io le adoro ed è una tradizione che avevo ancor prima di venire a vivere qui, insomma sono la tipa che ancora spedisce cartoline per posta quando va in vacanza per intenderci!



    CHRISTMAS TREE HUNTING: LA RICERCA DELL'ALBERO DI NATALE

    albero di natale inglese

    La maggior parte delle famiglie inglesi sceglie un albero vero da decorare per Natale e la tradizione include la cosiddetta Christmas Tree Hunting, cioè l'andare a scegliere l'albero di Natale giusto in una delle tante Christmas Tree Farm che aprono le porte verso la fine di Novembre.

    Il profumo emanato da questi pini sembra essere uno dei ricordi più belli dell'infanzia di molti inglesi.

    Io sono cresciuta con lo stesso alberello di Natale sintetico che mi ha accompagnato per tutta la mia infanzia, risalendo dal garage l'8 dicembre di ogni anno, non ne ricordo di certo il profumo, ma la gioia di montarlo!

    Ed i miei figli lo stesso: abbiamo lo stesso alberello da un po' di anni e non abbiamo mai avuto un albero vero.

    Alla fine delle feste questi alberi vengono buttati, alcuni attentamente riciclati, altri abbandonati a caso.


    CHRISTMAS MENU

    menu natalizio inglese

    Il pranzo di Natale, chiamato Christmas Dinner, è l'evento culinario dell'anno per gli inglesi, oltre ad essere l'occasione per eccellenza in cui si ritrovano in famiglia, intorno alla tavola.
    Cosa mangiano gli inglesi a Natale?

    • Christmas Turkey, il famoso tacchino di Natale ripieno con quello che chiamano "stuffing"
    • Yorkshire pudding, serviti come contorno nel piatto insieme alla carne e accompagnati dalla salsa chiamata "gravy"
    • Brussels Sprouts, i cavolini di Bruxelles non devono mancare
    • Cheese platter, il piatto di formaggi di tutti i tipi accompagnato dalle deliziose "chutney", delle specie di marmellate di diversi gusti (cipolla, mela e pera etc.)
    • Pig in a blanket, le salsicce arrotolate nel bacon
    • Christmas pudding e mince pie, come dolce.

    CHRISTMAS CRACKERS

    christmas crackers inglesi

    Ho scoperto i Christmas Crackers in Irlanda, nel primo primo inverno a Dublino, era Dicembre 2004.
    Ricordo bene che ne comprai una confezione formato famiglia ed esportai questa tradizione in Italia sulla tavola delle nostre famiglie.
    A quei tempi non facevano ancora tante storie per il trasporto nel bagaglio a mano di questa roba, adesso sarebbe assolutamente vietato visto che contengono una minima quantità di polvere da sparo.

    La tradizione vuole che le persone sedute intorno al tavolo incrocino le braccia e tengano il proprio Christmas cracker con la loro mano destra, tirando quello del vicino con la mano sinistra, in contemporanea con gli altri invitati. E' una tradizione presente anche in Irlanda e nei paesi del Commonwealth.
    All'interno dei Christmas Crackers c'è un piccolo gadget, una coroncina di carta colorata e il bigliettino con il classico indovinello/battuta in inglese.

    Se volete fare vostra questa tradizione, qui trovate un'ampia scelta di Christmas Crackers per decorare la vostra tavola natalizia.



    NATIVITY PLAY

    recita di natale inglese

    Una delle tradizioni delle scuole primarie inglesi nel periodo natalizio è la messa in scena del "Nativity Play", lo spettacolo teatrale che racconta la nascita di Gesù con i personaggi di Giuseppe e Maria, gli angeli, i pastori, i Re Magi e le stelle.
    Nella nostra scuola sono i bambini di Reception, Year1 e Year2 che recitano, ballano e cantano, ma in altre scuole possono essere anche i più grandi.

    Tutti partecipano, qualunque cultura, qualunque religione e tutti i genitori assistono allo spettacolo che racconta la storia del Natale.
    Ho visto bimbe pakistane fare Maria, bambini indiani interpretare i pastori, bimbi cinesi fare le stelline, bambini russi interpretare i Re Magi, bambini francesi, inglesi, italiani, spagnoli, svedesi, australiani vestiti da animali e pastori e potrei andare avanti ore con esempi e nazionalità.

    La nostra non è una scuola cattolica, ma si rispettano e celebrano le feste di tutte le religioni, c'è sempre una parola o un evento per le celebrazioni più importanti, dal Diwali per gli indiani al Eid per i Mussulmani.

    Viene narrata la storia del Natale con semplicità e con quel tocco di multiculturalità che caratterizza la nostra vita quotidiana qui in Inghilterra.
    Per il Nativity Play genitori, zii e nonni prendono il giorno libero per poter assistere, è un evento importante per i bambini nei loro primi anni di scuola ed i genitori non vogliono di certo perderselo.


    BANK HOLIDAY

    feste di natale inghilterra

    Ottavo giorno d'avvento e festa dell'Immacolata in Italia.
    Qui in UK non è festeggiata, così come non è festeggiata l'Epifania, motivo per cui le scuole riprendono intorno al 3 o 4 di gennaio a seconda del calendario.

    Per non farvi sentire troppo fortunati, voi che in Italia godete di due giorni di ferie in più nel periodo natalizio, vi lascio con una chicca: se il giorno di Natale o il 26 Dicembre (chiamato Boxing Day) cadono di domenica o di sabato, gli inglesi non si fanno di certo scappare dei giorni di festa così, e recupereranno i giorni festivi il lunedì e martedì seguente a seconda dei casi.

    Quindi quest'anno, 2021, in cui Natale sarà di sabato e Boxing Day di domenica, avremo due giorni in più di Bank Holiday il martedì 27 e mercoledì 28 dicembre!
    Il termine Bank Holiday è usato per indicare i giorni di festa pubblici, che non significa per forza che tutti gli esercizi commerciali sono chiusi, spesso fanno orario ridotto, ma scuole, uffici ed enti pubblici seguono questa festività.

    Curiosità: sapete perché il 26 dicembre è chiamato Boxing Day?
    Ha un'origine storica legata al fatto che il 26 dicembre venivano distribuiti doni ai poveri nei "box" (cartoni, scatole) da parte dell'aristocrazia.


    CHRISTMAS MOVIE

    film di natale in inglese

    Come i calendari dell'avvento ed i felponi natalizi, anche i film di Natale sono un must del periodo natalizio in Inghilterra.
    I canali televisivi propongono maratone di film e cartoni di Natale a ruota libera, ce n'è per tutti i gusti, se poi aggiungiamo l'offerta di Netflix e Disney+ siamo a posto!

    Ho una passione per i film classici del Natale, come il dolcissimo "The Snowman", ma mi sono anche appassionata dei nuovi film proposti da Netflix negli ultimi anni, come "Arthur Christmas" per esempio.
    Ma quali i sono i film più amati che gli inglesi riguardano con passione ogni Natale?
    Ecco qui alcuni titoli di film di Natale in inglese più famosi:

    • Elf
    • Love Actually (colonna sonora preferita!)
    • It's a wonderful life
    • The Holiday
    • Bad Santa
    • The Santa Clause
    • White Christmas
    • The Nightmare Before Christmas
    • It's a Very Merry Muppet Christmas Movie
    • Polar Express
    • Miracle on 34th Street
    • A Christmas Carol
    • The Snowman
    • How the Grinch Stole Christmas
    • Home Alone
    • Shaun the Sheep: The Flight Before Christmas

    MINCE PIE IL DOLCETTO DI NATALE INGLESE

    dolcetti natale inglesi

    Decimo giorno d'avvento e parliamo di una delle tradizioni culinarie inglesi: the mince pie.
    Un dolce dalle origini antiche (si parla di Medioevo), nato come "minced pie", una pie di carne ed evoluto poi in dolce tipico natalizio mantenendo il nome "mince pie" e perdendo la carne come ingrediente.

    Un tortino di una pasta tipo pasta brisée/frolla, ripieno di un mix di frutta secca chiamato "mincemeat" (nei supermercati inglesi vendono il preparato già pronto!), che è una vera delizia servito tiepido con gelato o panna o salsa al brandy.

    E' uno di quei prodotti che popola gli scaffali dei supermercati solo nel periodo natalizio, durante il resto dell'anno non si trovano in commercio ed è una vera tragedia!
    E' uno dei dolcetti che accompagna il cappuccino o il caffè al bar in dicembre e che non deve mancare nel menù di Natale.

    Io li adoro caldi, accompagnati da panna o gelato alla vaniglia.


    WHITE CHRISTMAS - IL BIANCO NATALE INGLESE

    bianco natale in inglese


    Oggi affrontiamo un problema serissimo: il sogno degli inglesi di avere un Natale con la neve!
    Per chi non lo sapesse, in Inghilterra non nevica molto spesso, ma gli inglesi sperano ogni anno ardentemente che sia un cosiddetto "White Christmas", cioè un 25 dicembre (o anche il 24 sera va bene!) in cui almeno qualche fiocchetto di neve scende sulla terra di Albione.
    Statisticamente succede davvero raramente di avere un White Christmas, ma nulla vieta di sperarlo ogni anno.

    L'ufficio meteorologico britannico (chiamato Met Office) tiene conto dei White Christmas britannici, per esempio Londra ha avuto solo 4 White Christmas dal 1960 (inteso come un bel manto di neve che attacca!): nel 1981, 1995, 2009 e 2010.
    Sono già partite le scommesse (e sì, scommettono sul White Christmas qui!) e come sempre la speranza di avere un White Christmas resta alta per tutti! Che sia l'anno buono!?


    LA TRADIZIONE DEL CHRISTINGLE

    tradizione christingle

    Nella scuola primaria pubblica che frequentano i miei figli c'è un evento speciale al quale partecipano gli alunni di Year 6 (ultimo anno di primaria) nel periodo natalizio: il Christingle. E' uno dei tanti eventi che organizzano le scuole inglesi nel periodo di Natale.

    Prima portano a scuola un arancio e creano il simbolo religioso del Natale, chiamato appunto Christingle, in questo modo:

    • un arancio che rappresenta il mondo
    • un nastro rosso che avvolge l'arancio che rappresenta il sangue di Cristo
    • una candela che rappresenta Gesù Cristo come luce del mondo
    • della frutta secca e dei dolcetti infilati in 4 stecchini che rappresentano i frutti della terra e le quattro stagioni o i 4 punti cardinali.

    I genitori di Year 6 sono stati invitati per il grande evento domani ed io sono una di quelli, visto che la mia Paola e' all'ultimo anno di primary school.

    Ho partecipato a quello di Lorenzo e di Daniele, ed è stato uno degli eventi scolastici più emozionante e toccante: essere in quella grande sala, al buio e vedere entrare uno ad uno questi ragazzini con in mano la loro candela e piano piano riempire la stanza di luce con un sottofondo musicale natalizio e' qualcosa di speciale.
    Una volta riempita la hall, i bambini iniziano a cantare i canti di Natale.

    Avevate mai sentito parlare di questa tradizione?
    Io l'ho scoperta quando abbiamo iniziato ad avere a che fare con la scuola inglese, prima non ne conoscevo l'esistenza.


    ICE SKATING - PATTINAGGIO SUL GHIACCIO

    pattinaggio sul ghiaccio

    Un'altra tradizione natalizia diffusa in tutto il Regno Unito è la pista di pattinaggio sul ghiaccio. Sembra che già dall'età vittoriana il pattinaggio sul ghiaccio fosse una delle attività invernali preferite dai britannici.

    Si chiamano Ice Rink e sono le piste di pattinaggio sul ghiaccio che vengono montate nel periodo natalizio in tantissime località, dalle più famose a Londra, come quella di fronte ad Hampton Court Palace o davanti al Natural History Museum, a quelle nelle città di provincia come quella a Brighton o Winchester per esempio, le troverete un po' ovunque!
    Ice Skating durante il periodo di Natale è un "must-do" per i britannici e certe location sono davvero da sogno!


    CHRISTMAS CAROLS

    canti di natale inglese

    I "Christmas Carols" sono delle canzoni speciali che vengono cantante nel periodo natalizio.
    Il termine "carol" significa canzone di preghiera e di gioia ed è relativa ai canti di Natale.
    Viene chiamato "carol singing" o "caroling" il cantare nelle strade, nelle piazze, nelle chiese e nei luoghi pubblici i canti di Natale, dai più tradizionali ed antichi a quelli più moderni.

    I Christmas Carols sono una delle tradizioni più sentite e più importanti del Natale qui in Inghilterra e in tutto il Regno Unito.
    Cantano i piccoli Scouts, cantano i bambini delle scuole, cantano i volontari delle associazioni per raccogliere fondi per una buona causa, cantano i tantissimi cori di gente di tutte le età che si preparano per mesi. Ma quali sono le canzoni più cantate per Natale in Inghilterra?
    Qui vi lascio alcune delle più famose e classiche:

    • O holy night
    • Silent night
    • We three kings
    • Away in a manger
    • O Little Town of Bethlehem
    • Twelve days of Christmas
    • Joy to the world
    • Jingle bells
    • We wish you a Merry Christmas
    • The First Noel

    CHRISTMAS STOCKING

    calza di natale inglese

    Sicuramente nel quindicesimo giorno d'avvento i genitori inglesi si sono già organizzati per acquistare i regali da infilare nelle calze di Natale dei loro bambini.

    Christmas Stocking è il nome dato alla lunga calza che viene appesa dai bambini prima di Natale per essere poi riempita di piccoli regali nella notte magica. Nei negozi pubblicizzano tantissimi prodotti come ideali e perfetti per il Christmas Stocking.

    Mentre le grandi sacche di Babbo Natale si chiamano Santa Sacks e ce ne trovano di tutti i tipi, di tutti i colori, di tutte le dimensione e pure personalizzate!

    Ricordo che da bambina trovavo i regali sotto l'albero, la mattina di Natale, riposti ordinatamente per terra o dentro a delle ceste di vimini con la precisione unica di mia mamma. Non ho mai avuto la calza di Natale, mentre per i miei figli è un bel mix! Hanno la sacca di Natale che riempiamo con i loro regali e riponiamo sotto l'albero, mentre non usiamo il Christmas Stocking.

    L'emozione di scendere al piano di sotto la mattina di Natale è qualcosa di speciale in casa Far And Away, attendiamo d'essere tutti svegli, come se sotto ci fosse qualcuno ad attenderci e generalmente decoro la sala con addobbi nuovi per l'occasione, con striscioni o luci che tiro fuori solo per la mattina di Natale. Insomma, nonostante l'età dei miei figli (15, 13 e quasi 11), ci piace fare di tutto per ricreare la magia e rendere il 25 dicembre un giorno speciale da ricordare.


    PANTOMIME

    pantomime

    Il Pantomime, abbreviato anche Panto, è una delle tradizioni natalizie britanniche più sentite: è uno spettacolo teatrale particolare al quale tantissima gente partecipa. Per alcune famiglie è una vera e propria tradizione annuale andare a teatro a vedere il Panto.
    Sono spettacoli teatrali basati su favole classiche come Cenerentola, La bella addormentata nel bosco etc., ma riadattate in tema umoristico e musicale nel quale alcuni ruoli femminili vengono interpretati da uomini.

    Sembra che il pantomime sia arrivato in Gran Bretagna nel diciottesimo secolo dall'Italia con la sua "commedia dell'arte", da cui hanno preso i suoi personaggi un po' giullari, evolvendosi poi nei secoli nel Panto a cui assistiamo oggi. Il coinvolgimento del pubblico è ai massimi livelli, ed è una di quelle occasioni culturali da non perdere se si vive o si visita l'Inghilterra.
    Il pubblico viene invitato a cantare, a fare "booo" al cattivo di turno e a partecipare agli scherzi.

    Dai grandi teatri di Londra ai piccoli teatri del countryside, si trovano Pantomime in ogni angolo. Ma attenzione, i biglietti vanno prenotati con larghi anticipo (anche mesi!) perché i britannici amano organizzarsi per tempo e non vogliono di certo perdersi questa tradizione aggiogandosi i posti migliori e i biglietti a miglior prezzo!


    SANTA'S GROTTO

    casa di Babbo NAtale inghilterra

    Una tradizione seguita da tutte le famiglie inglesi con bambini è quella di portare i piccoli in uno di quelli che chiamano "Santa's Grotto", cioè dei luoghi (non per forza una grotta!) in cui incontrano Babbo Natale e viene dato loro un piccolo dono.

    babbo natale in inghilterra

    E' uno dei momenti più importanti del Natale per i bambini e le casette in cui vederle Father Christmas sono un po' ovunque, da quelle più semplici magari nei centri commerciali o nelle piazze delle città a quelli più spettacolari nei castelli, nei siti del National Trust (il corrispettivo, più o meno, del FAI italiano), nei parchi di divertimento a tema e nei tantissimi Garden Centre in giro per l'Inghilterra.
    Alcune location sono delle vere e proprie ambientazioni curate nei minimi dettagli, alcune immerse nelle foreste con elfi e casette di legno, un vero sogno per gli amanti dell'atmosfera natalizia!
    Potete trovare alcuni dei più bei luoghi in cui incontrare Babbo Natale in Inghilterra in questo post.


    SECRET SANTA

    tradizione secret santa

    Secret Santa è una tradizione conosciuta da tutti: in un gruppo di persone (una classe, un gruppo di lavoro, tra amici) ad ogni persona viene assegnata a caso un'altra persona cui fare il regalo. Di solito si stabilisce anche il limite di spesa (5 o 10 £ o più, dipende dagli ambienti). L'identità di chi ha fatto il regalo rimane segreta. Praticamente ognuno sa a chi deve comprare il regalo ma non sa da chi lo riceverà.

    I regali, con il nome del destinatario, devono essere messi in un luogo comune e poi distribuiti il giorno dell'evento.
    Se si è tra un gruppo di amici può diventare davvero una cosa divertente perché spesso si tende a fare regali imbarazzanti che tirano fuori caratteristiche del destinatario su cui farsi due risate, per lo meno questa è stata la mia esperienza quando l'ho fatto tra amici.

    Nella classe di uno dei miei figli hanno l'abitudine di farlo ogni anno, ma questi ragazzini hanno la tendenza di regalarsi dolci e caramelle, considerando anche che il budget è sempre di massimo 5£.

    Il mio primo Secret Santa è stato nel dicembre 2004, a Dublino, quando lavoravo in un sandwich per mantenermi e imparare l'inglese ed il gruppo di lavoro era uno spettacolo: tutte ragazze/i giovani, da ogni parte del mondo, sempre pronti a ridere e scherzare. Che ricordi!
    In Italia non credo d'averlo mai fatto, ma magari adesso va di moda pure lì!


    IL DISCORSO DELLA REGINA

    natale in inghilterra

    Il primo andò in onda nel Natale 1957 e da allora, il 25 dicembre di ogni anno il discorso di Natale della Regina Elisabetta viene trasmesso in televisione.

    Se avete guardato la serie The Crown di #Netflix, l'episodio numero cinque racconta la storia dietro a l'origine di questa tradizione britannica (se non la state guardando fatelo, è bellissima!).

    Noi il 25 di dicembre alle 3 del pomeriggio accenderemo la televisione per guardare "The Queen's Christmas Speech", è diventata una nostra tradizione se per Natale non siamo in Italia!
    Lo sapevate che il messaggio è registrato e non in diretta?
    Con i tempi che corrono e la situazione pandemica che si evolve giorno dopo giorno con nuove regole, colpi di scena, colpi di coda, scandali politici e tanta insicurezza, ci chiediamo con quanto anticipo la Regina avrà preparato e registrato il suo discorso!


    CHRISTMAS ADVERT - GLI SPOT NATALIZI INGLESI

    spot di natale in inglese

    Un'altra tradizione britannica molto sentita è il Christmas Ad, cioè le pubblicità di Natale in televisione. Attenzione, so benissimo che ci sono in tutto il mondo, ma qui si respira una sorta di attesa per il Christmas Ad dell'anno e la competizione tra i grandi negozi come John Lewis e Marks & Spencer ed i grandi supermercati è alle stelle.

    Ogni anno si aspetta con ansia l'uscita dei "mini-film" meravigliosi che queste compagnie creano, pronti ad eleggere il miglior Christmas Ad dell'anno.
    Sono dei veri e proprio capolavori, dei cortometraggi pieni di atmosfera natalizia, di sentimenti, di musica e personaggi che vorresti abbracciare.

    Ogni anno, in casa Far And Away, ci facciamo una bella carrellata di Christmas Advert su YouTube, visto che non guardiamo troppo spesso la televisione. Basta che cerchiate "Christmas Advert UK 2021" vi verranno fuori tutte le pubblicità natalizie.
    Sapevate di questa competizione e questa attesa?
    Li avete mai visti?
    Attenzione che se siete a corto di argomenti di conversazione con gli inglesi, questo potrebbero essere uno ottimo!


    SANTA RUN

    corsa di natale

    Giorno 21 del mio calendario dell'avvento dall'Inghilterra e parliamo delle popolarissime Santa Run.
    I più sportivi, e non solo, non possono perdersi la Santa Run, la corsa in tipico stile natalizio di adulti, ragazzi, famiglie travestiti da Babbo Natale o per lo meno a tema Natale.

    La corsa viene fatta con lo scopo di raccogliere fondi ed aiutare determinate associazione di volontariato, come del resto si fa anche per i concerti di Natale e tanti altri eventi di questo periodo.
    La Santa Run più famosa e più grande è quella di Londra, chiamata "London Santa Run", di 5 o 10 chilometri, che è organizzata nei minimi dettagli e pianificata con largo anticipo (ci si può già iscrivere a quella del 2022 che si terrà domenica 4 Dicembre 2022).

    In quasi tutte le città inglesi, dalle più piccole alle più grandi, vengono organizzate queste corse alle quali le comunità locali partecipano molto volentieri, perché il fine è quello di donare per una giusta causa.

    L'attivissima associazione dei genitori della nostra primary school, per esempio, ha organizzato una Santa Run per raccogliere fondi per la scuola. Bambini e genitori hanno partecipato a questo bellissimo evento correndo per le vie della nostra città e tagliando il traguardo nel cortile della scuola, dove ad accogliergli c'erano medaglie, palloncini e bevande calde. Hanno raccolto più di 1000£ e questi andranno a supportare nuovi progetti della scuola o l'acquisto di nuovo materiale per le maestre.


    GINGERBREAD

    gingerbread man

    "Run, run, fast as you can, you can't catch me, I'm a gingerbread man!" recita la famosa favola del The Gingerbread Man, la conoscete?
    Uno dei simboli del Natale inglese, e non solo, è la casetta di pan di zenzero e il biscotto a forma di gingerbread man.

    La tradizione del pan di zenzero si respira nelle cucine inglesi, sui libri per bambini, nelle decorazioni di Natale e nei film. Il famoso Gingerbread man e Gingerbread House sono due "must" del Natale inglese.

    Tutti gli anni, a Londra, il Museum of Architecture organizza l'esposizione chiamata "The Gingerbread City" dove architetti, designer e ingegneri creano un'intera città fatta di gingerbread.
    L'esposizione ha lo scopo di raccogliere fondi per il Museo e di connettere il pubblico con il mondo dell'architettura e del design in un'atmosfera natalizia.
    Io ammetto di non essere una grande fan del pan di zenzero, ma qualche tentativo di Gingerbread House l'ho fatto da quando sono diventata mamma, senza però riuscire a realizzare creazioni mirabolanti.


    CHRISTMAS LIGHTS - LE LUCI DI NATALE

    luci di natale inghilterra

    Giorno 23 del calendario dell'avvento inglese e lo dedico alle Christmas Lights

    Le luci di Natale sono qualcosa di meraviglioso in questa parte di mondo.
    Se vi trovate in giro per qualche cittadina inglese verso fine novembre o inizio dicembre vedrete sicuramente i cartelli che pubblicizzano il "Christmas Lights Switch On", cioè l'accensione delle luci natalizie del centro cittadino.

    E' un grande evento con musica e spettacoli, in alcuni casi fuochi d'artificio e un bel conto alla rovescia in mezzo a centinaia, migliaia di persone, dalla cittadina più grande al piccolo paesino, tutti lì pronti a provare stupore nel momento in cui il bottone dell'accensione delle luci decorative e dell'albero viene premuto.

    Oltre alle luci di Natale delle città, in alcuni quartieri ci sono vere e proprie competizioni tra vicini di casa per chi addobba ed illumina meglio l'esterno della casa.
    Noi ogni anno facciamo un tradizionale giro in macchina per tutta la città, nei suoi vari quartieri dove sappiamo che ci sono vie in cui la competizione è ai massimi livelli con gonfiabili e lucine di ogni tipo!

    I siti del National Trust, i castelli e alcuni parchi, organizzano eventi appositi dedicati alle Christmas Lights, anche in questo caso vanno prenotati con largo anticipo perché sono veramente gettonati e molto amati dagli inglesi.


    THE ROBIN - IL PETTIROSSO

    pettirosso inghilterra

    Il pettirosso è un simbolo speciale del Natale in Inghilterra, oltre ad essere l'uccellino più amato dai britannici.
    Nel periodo natalizio il pettirosso compare sulle cartoline di Natale, tra gli addobbi dell'albero, nelle pubblicità di Natale e nei film e libri a tema.

    Nell'età vittoriana i postini venivano chiamati "Robins" proprio per la loro uniforme rossa ed i pettirossi venivano raffigurati nelle cartoline di Natale dell'epoca in veste di messaggeri (e si trovano anche in quelle attuali).

    Ho scelto di parlare di questo piccolo uccello, che resiste al freddo, che annuncia l'arrivo dell'inverno, per concludere il mio calendario dell'avvento. Il pettirosso porta con sé speranza e ottimismo, ne abbiamo davvero tanto bisogno.

    Grazie d'avermi accompagnato in questi 24 giorni d'avvento in Inghilterra e spero di cuore che la vostra curiosità sul Natale in Inghilterra sia stata soddisfatta.

    Se volete leggere altri articoli relativi al Natale qui trovate un'ampia scelta:

    Se siete alla ricerca di idee regalo e materiale per insegnare l'inglese ai vostri bambini, nel mio shop trovate quello che fa al caso vostro, dai libri per le prime letture in inglese, alle carte per giocare con l'inglese fino ai libri musicali, dai felponi natalizi ai libri più belli del Natale. Sono tutti prodotti scelti con cura e selezionati attentamente per aiutare i genitori alle prese con il bilinguismo italiano-inglese dei loro bambini:

    mammafarandaway shop

    Disclaimer
    Nel post trovate dei link Affiliate Amazon e Amazon Influencer, ciò vuol dire che se decidete di cliccare su quei determinati link e procedete all'acquisto dei prodotti dal sito Amazon, io riceverò una minima percentuale sul vostro acquisto, senza che questo vada ad intaccare il prezzo del prodotto da voi scelto. Fondamentalmente, se utilizzerete questi link, contribuirete a supportare questo blog e il mio lavoro non remunerato che faccio con passione e dedizione da anni e che spero vi sia stato spesso d'aiuto. Grazie di cuore, Fabiana