Lo sport nella scuola inglese

    Home / Scuola Inglese / Sistema Scolastico /
    sport nella scuola inglese

    L'importanza dello sport nella scuola in Inghilterra è una delle cose che mi ha stupito di più all'inizio.

    Durante tutto l'anno scolastico i bambini partecipano a tante ore di educazione fisica, provando tante discipline sportive diverse e vengono invitati a partecipare ai club di sport del doposcuola.

    L'evento sportivo più atteso, ogni anno, è lo Sport Day, una delle giornate più importanti di fine anno scolastico in Inghilterra.

    Due amplificatori, un grande tavolo pronto con le medaglie, quattro postazioni diverse in cui i bambini seduti composti, divisi per House con le loro magliette dello stesso colore, aspettano il loro turno: corsa sprint, salto in lungo, lancio del vortex, corsa su lunga distanza e altre discipline. Questo è lo sport day della nostra scuola inglese.

    Per i genitori spetta la postazione nel prato proprio davanti alla corsa sprint, ma dalla quale si vedono anche le altre attività.
    Rosso, giallo, verde e blu sono i colori che riempiono il prato, sono i colori della loro House, per le quali ogni bambino gareggia cercando di dare il meglio di sé e far vincere la propria House (avete presente Harry Potter?).

    vivere in inghilterra


    Dietro a questo grande evento c'è una preparazione minuziosa dell'insegnante di PE (acronimo inglese di Physical Education, cioè educazione fisica) con l'aiuto di tutto lo staff. L'organizzazione non ha niente da invidiare a competizioni sportive più grandi. C'è da dire che gli inglesi, in termini di organizzazione, sono davvero in gamba e preparati, questo va detto.

    In aiuto accorrono anche alcuni alunni di una delle Scuole Secondarie della zona che, con cronometri alla mano, si occupano di tenere i tempi e aiutare gli insegnanti nella gestione dei bambini nelle varie attività e nel tenere i punteggi.

    Lo spirito di questa giornata è piacevole, è un momento di incontro tra genitori e di partecipazione attiva nella vita scolastica dei propri figli. Mentre i bambini competono, i genitori osservano tranquilli scambiando chiacchiere con altre mamme e papà, finché non arriva il momento della corsa, la gara più attesa, ed ogni genitore si focalizza sul proprio figlio, e la competizione sale alle stelle! Ci sono i genitori urlanti, quelli che sembra stiano correndo loro, quelli più pacati e quelli che non capisci nemmeno quando sta correndo il figlio perché non lasciano trapelare niente (una specie rara, questa!).

    sport day

    Per alcuni genitori, come nel mio caso fino a quest'anno, gli sport day della scuola primaria sono due, uno per gli Infant (bambini da Reception a Year 2) e uno per i Junior (bambini da Year 3 a Year 6), a seconda delle classi in cui si trovano i propri figli. Nella scuola secondaria gli sport day si fanno a porte chiuse, raramente i genitori vanno ad assistere.

    Gli eventi sportivi nella nostra scuola inglese non finisco qui però, a fine anno si svolge anche il famoso e tanto atteso Swimming Gala, la competizione di nuoto.

    piscina scuola inglese

    Il nuoto è indubbiamente uno degli sport più popolari in Inghilterra. La nostra scuola primaria pubblica ha la fortuna di avere la propria piscina, motivo in più per avere il nuoto al centro della discipline sportive praticate.

    Lo swimming gala viene fatto a inizio luglio: la copertura della piscina viene aperta, le sedie vengono posizionato sul lato lungo per i genitori spettatori, mentre gli alunni Juniors (dagli 8 anni agli 11) stanno seduti per terra, in una parte del cortile adiacente la piscina pronti per essere chiamati a gareggiare.

    Ricordo il primo swimming gala a cui ho assistito: era una mattina grigia di luglio, ci saranno stati 14 gradi, tutti i bambini in costume, fuori ad aspettare il proprio turno e poi, una volta gareggiato, tornavano al loro posto seduti e bagnati, alcuni senza nemmeno il pensiero di asciugarsi con il telo, molti erano scalzi, insomma per me fu vero shock iniziale.

    competizione scuola inglese

    Adesso mi sono abituata, non mi spaventa più nulla e non mi stupisco di nulla, anzi se ci sono 14 gradi mi sembra ci sia caldo ed i miei figli non fanno una piega.

    Lo sport è presente anche nella newletter del venerdì, la mail che la preside manda con tutte le notizie della settimana di scuola appena conclusa e con tutte le informazioni utili per i genitori. Insieme alle parole della preside c'è sempre lo sport report con delle vere e proprie cronache sportive della settimana.

    Amo quest'attenzione all'attività sportiva, al tempo che passano all'aria aperta a muoversi, anche se spesso l'aspetto della competizione può mettere in crisi qualche bambino. Nella scuola inglese credono fortemente nel potere dell'attività fisica, del fare movimento tra una lezione e l'altra. Sanno che ha un impatto positivo sul livello di concentrazione degli alunni durante le lezioni. 

    Devo ammettere che vorrei tanto che la stessa attenzione fosse messa anche in eventi più accademici, come magari delle competizioni di matematica, di scienze o magari dei concorsi d'arte (che via via comunque la scuola fa, ma non riscuotono lo stesso successo degli eventi sportivi).

    Ringrazio comunque la scuola inglese per aver fatto avvicinare i miei figli a tantissime discipline sportive, non tutte amate nello stesso modo, ma per lo meno provate.


    Lo sport nella scuola inglese è anche uno degli argomenti trattati approfonditamente nel mio primo libro dedicato alla vita da genitore in Inghilterra.

    Se siete interessati ad approfondire la conoscenza del sistema scolastico inglese, qui trovate articoli correlati:

    Vi lascio anche i link alle mie dirette Instagram registrate, dedicate al sistema scolastico inglese:



    Se siete alla ricerca di materiale per insegnare l'inglese ai vostri bambini partendo dalla fonetica, nel mio shop trovate quello che fa al caso vostro, dai libri per le prime letture in inglese, alle carte per giocare con l'inglese fino ai libri musicali. Sono tutti prodotti scelti con cura e selezionati attentamente per aiutare i genitori alle prese con il bilinguismo italiano-inglese dei loro bambini:

    mammafarandaway shop


    Disclaimer
    Nel post trovate dei link Affiliate Amazon e Amazon Influencer, ciò vuol dire che se decidete di cliccare su quei determinati link e procedete all'acquisto dei prodotti dal sito Amazon, io riceverò una minima percentuale sul vostro acquisto, senza che questo vada ad intaccare il prezzo del prodotto da voi scelto. Fondamentalmente, se utilizzerete questi link, contribuirete a supportare questo blog e il mio lavoro non remunerato che faccio con passione e dedizione da anni e che spero vi sia stato spesso d'aiuto. 
    Grazie di cuore, Fabiana